Ravenna: corsa contro il tempo per sistemare le spiagge dopo la mareggiata

Ravenna: corsa contro il tempo per sistemare le spiagge dopo la mareggiata

Ravenna: corsa contro il tempo per sistemare le spiagge dopo la mareggiata

RAVENNA - Nuovi interventi per prevenire le ingressioni marine e per il ripascimento delle spiagge ravennati. Mentre sono in corso i lavori a Punta Marina e a Lido Adriano, del valore complessivo di 4.308.000 euro sulle scogliere a difesa dell'arenile, e sono i fase di completamento quelli a Lido di Savio iniziati nel novembre scorso, la Giunta Comunale ha approvato nuovi progetti per il ripristino dell'arenile sempre di Punta Marina e Lido Adriano.

 

Si tratta di opere del valore di circa 250mila euro finalizzati al ripristino dell'arenile danneggiato dal maltempo dei mesi scorsi nel primo caso, e di protezione dell'abitato nel secondo.  Intanto, gli uffici della Regione stanno redigendo un altro progetto per la sistemazione della spiaggia di Lido Adriano, Lido di Dante e Punta Marina per 200mila euro, che potrà partire a breve."Lo sforzo di ricercare risorse per affrontare il più efficacemente possibile l'azione di tutela del litorale e delle sue località, in stretta collaborazione con la Regione, per  rispondere in maniera concreta alle aspettative del turismo, è sempre più una priorità  - afferma l'assessore ai lavori pubblici e turismo Andrea Corsini-.

 

Dopo i cospicui investimenti fatti e in corso in questi ultimi due anni, principalmente sul versante di Lido Adriano, Punta Marina e Lido di Dante e nei lidi sud, è allo studio oggi un progetto speciale per proteggere l'arenile di Casalborsetti. Potrà rientrare nel cosiddetto "progettone" per il ripascimento della costa, del valore di circa 20 milioni di euro e previsto nel 2012, che la Regione è intenzionata ad anticipare al 2011.  L'opera verrà eseguita con le modalità già sperimentate con successo attraverso l'utilizzo di sabbia prelevata al largo. Alla cui realizzazione il Comune prevede di concorrere con circa 2milioni di euro derivanti dall'accordo triennale con Eni".

  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -