Ravenna, crisi Vinyls. Tramontata l'ipotesi Gita Holding

Ravenna, crisi Vinyls. Tramontata l'ipotesi Gita Holding

Ravenna, crisi Vinyls. Tramontata l'ipotesi Gita Holding

RAVENNA - Il Sindaco Fabrizio Matteucci ha contattato il Commissario Pizzigati per farsi aggiornare sullo stato della vertenza Vinyls. Nella lunga conversazione, Pizzigati avrebbe spiegato che ormai l'ipotesi GITA Holding, a meno di un "miracolo" dell'ultimo minuto, è tramontata, e per tale motivo si stanno valutando le altre due ipotesi in maniera approfondita. Questo il commento delle organizzazioni sindacali: "Trovare una soluzione concreta che però riguardi tutti quanti"

 

"Il Commissario ha inoltre chiarito che, come noto, la proposta fatta da Dioki è quella che all'interno del Bando di Gara prevede la soluzione produttiva e occupazionale che salvaguarda sia Ravenna sia P.to Torres, quindi quella che sarà valutata per prima. Ma ha specificato che, qualora tale ipotesi non dovesse essere percorribile in tempi brevissimi, la proposta fatta da Igs, che riguarda esclusivamente Ravenna, è stata valutata come positiva per quel che riguarda i termini contenuti nel Bando di Gara e le problematiche relative alla tutela del ceto creditorio" si legge in una nota dei sindacati

 

"Come OO.SS. noi abbiamo più volte sottolineato che la questione principale e la più importante è la salvaguardia industriale di tutti e tre i siti produttivi e del processo industriale dell'intero Ciclo Cloro/PVC, soprattutto per il mantenimento dei posti di lavoro di chi come noi ha lottato e sofferto in questi ultimi due anni nella vertenza Vinyls,  ma prendiamo atto delle informazioni che il Commissario Pizzigati ha fornito al Sindaco Matteucci, e ribadiamo che il fattore tempo in questa vertenza è diventato fondamentale e per questo motivo vanno operate scelte non più rimandabili".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quindi le OO.SS., la RSU e i lavoratori della Vinyls di Ravenna - si conclude la nota delle organizzazioni sindacali - chiedono al Ministro Paolo Romani e ai Commissari Straordinari di Vinyls che la data del 20 maggio, come sottolineato dal MiSE nell'incontro del 19 aprile 2011, sia quella nella quale si trovi una soluzione concreta che riguardi tutti, considerando come primo criterio l'affidabilità societaria e industriale dei soggetti in questione, e che permetta di rimettere in marcia l'impianto di Ravenna rapidamente per ridare lavoro e dignità ai dipendenti e alle loro famiglie".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -