Ravenna, dà in escandescenza in gelateria e picchia gli agenti. In manette 42enne

Ravenna, dà in escandescenza in gelateria e picchia gli agenti. In manette 42enne

Ravenna, dà in escandescenza in gelateria e picchia gli agenti. In manette 42enne

RAVENNA - La Polizia Municipale ha arrestato, sabato notte, un 42enne, cittadino romeno, senza fissa dimora, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. La pattuglia è intervenuta in Piazza Baracca, verso mezzanotte, a seguito della chiamata arrivata dal gestore di una gelateria, che lamentava di essere stato minacciato da un uomo, ubriaco, che stava disturbando i clienti. Sul posto gli agenti hanno rintracciato il soggetto che, in un primo tempo, si è mostrato disponibile al dialogo.

 

Successivamente, però, alla richiesta dei documenti, l'uomo ha cominciato a urlare e strattonare i componenti della pattuglia, nel tentativo di tenerli a distanza. Il suo comportamento violento ed aggressivo non si è placato neppure quando gli agenti lo hanno invitato a salire sul veicolo di servizio, per condurlo presso il Comando. L'uomo ha continuato, infatti, a sferrare pugni e calci anche all'interno dell'auto.

 

A quel punto è scattato l'arresto. Gli agenti hanno riportato lesioni e sono stati quindi accompagnati al locale Pronto Soccorso. Il 42enne, processato, lunedì per direttissima è stato condannato a 6 mesi di reclusione, pena sospesa.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di saw
    saw

    Mi sembrava che nelle notizie di oggi mancasse il rumeno di turno ...ma la cosa vergognosa è la condanna...6 mesi di reclusione ,pena sospesa.Gran messaggio:RUBATE RUBATE TANTO IN ITALIA LE PENE NON SI SCONTANO ANZI......

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -