Ravenna, Dante 'lancia' la candidatura a Capitale della Cultura

Ravenna, Dante 'lancia' la candidatura a Capitale della Cultura

Ravenna, Dante 'lancia' la candidatura a Capitale della Cultura

RAVENNA - "É eccellente l'idea lanciata dal Presidente della Cassa di Risparmio Antonio Patuelli di unire la candidatura di Ravenna Capitale Europea della Cultura  al settimo centenario Dantesco. La proposta di Presidente Patuelli è un'idea suggestiva ed efficace che corrisponde ad uno dei tre criteri alla base della ‘corsa' per diventare Capitale: il respiro internazionale del programma per il 2019". Lo ha dichiarato il primo cittadino di Ravenna, Fabrizio Matteucci.

 

>LE IMMAGINI DI 'DANTE 09', le foto di Massimo Argnani

 

"Con Dante - prosegue il sindaco - Ravenna può affacciarsi in Europa con un programma che valorizzi il profilo universale dell'opera  del Sommo Poeta.   É una chance che abbracceremo con intelligenza ed energia creativa.  É casuale ma non priva di significato, la coincidenza fra il lancio di questa idea in apertura del mese che Ravenna dedica a Dante e l'inaugurazione a Bruxelles, presso la sede della Commissione Europea, della mostra di quattordici copie dei principali mosaici ravennati".

 

"Dante, il mosaico, il respiro internazionale del programma per diventare Capitale Europea della Cultura. Lavoreremo con grande unità d'intenti per essere all'altezza di questo requisito, come degli altri due che regoleranno la selezione: un programma per i giovani; un programma che poggi sul coinvolgimento ‘molecolare' della comunità. Sarà una competizione affascinante con città come Torino, Venezia, Siena, Terni, Brindisi, Matera, Palermo che forse si candideranno. Comunque Ravenna è stata la prima a farlo nel febbraio del 2007.  La forza di Ravenna dovrà essere ‘la convergenza di intenti di tutte le persone di buona volontà'. Sono parole del Presidente Patuelli che sposo in pieno".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -