Ravenna, donato un Doblò per il trasporto di disabili

Ravenna, donato un Doblò per il trasporto di disabili

Il sindaco Fabrizio Matteucci inaugura il Fiat Doblò donato

RAVENNA - E' stata consegnata lunedì mattina al Comune la seconda auto attrezzata al trasporto di persone disabili acquisita in comodato gratuito dal Comune aderendo al progetto della ditta Mgg Italia (Mobilità gratuita garantita). Si tratta di una Fiat Doblò che sulla carrozzeria riporta una scritta indicante la funzione sociale dell'automezzo stesso e le pubblicità acquistate da 40 aziende ravennati, che rendono così possibile il comodato gratuito.

 

>LE IMMAGINI DELL'INAUGURAZIONE, foto di Massimo Argnani

 

L'auto sarà gestita dal Sap (Servizio aiuto alla persona disabile), che la metterà a disposizione di tutte le associazioni di volontariato che fanno servizio a persone disabili. "L'opportunità di visibilità che viene data alle aziende partecipanti - ha dichiarato l'assessore al Volontariato Giovanna Piaia - diventa in questo caso una risorsa sociale. Per il Comune è uno strumento in più a costo zero da mettere a disposizione dei cittadini avvalendosi del prezioso contributo del volontariato. Un circolo virtuoso che trasforma la ricchezza economica in ricchezza umana, in cui il Comune è mediatore tra aziende e cittadinanza attiva. Un modo per le imprese stesse di dimostrare come la ricerca di un giusto profitto non sia affatto in contrasto con l'assunzione di responsabilità per quanto riguarda i bisogni della cittadinanza; in altre parole che etica e impresa possono camminare insieme".

 

Cogliendo il richiamo al rapporto tra etica e impresa, il sindaco Fabrizio Matteucci, dopo aver ringraziato tutte le imprese aderenti, ha ricordato come l'articolo 41 della Costituzione ponga un limite all'iniziativa economica privata, che non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. "Per questo - ha ribadito il primo cittadino - non ho la benché minima intenzione di tornare indietro sulle ordinanze in vigore a Marina di Ravenna, perché è inconcepibile e inaccettabile che il 5 per cento delle attività economiche abbia fondato i propri guadagni sullo sballo dei giovani".

 

Alla consegna del Doblò hanno partecipato rappresentanti di tutte le imprese che hanno contribuito all'acquisto del mezzo, ai quali è stato consegnato un attestato di ringraziamento: Edil Max, Studio Fulgheri - Troiano, Menotti Poverini, Rama, Cts, Romauto, Rag. Giuliano Gambi, Natura Sì, Cam, Di Marco, Tbt 2, officina Verità Poggioli, officina 2 Effe, Resin Plast, Il Biancospino, Bf, Antica Trattoria Al Gallo 1909, Navarra Adriano & C., G. S. Plastic, Duravit Italia, Acmar, Fratelli Righini, Fcf, Fulvi & Bruni, Ravenna Grondaie, Hotel Nettuno e Ristorante Eulalia, Tecnopound, Mare Service, Metrò, B. S. Elettrauto, Porto Costaverde, Tramaco, Due Emme, T. F. Electric Panel, Ocr, Tea Servizi, Syc, Sami, Publifest, Micoperi.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -