Ravenna, due baresi ed un ravennate dietro il fallito assalto in piazza Bernini

Ravenna, due baresi ed un ravennate dietro il fallito assalto in piazza Bernini

Ravenna, due baresi ed un ravennate dietro il fallito assalto in piazza Bernini

RAVENNA - Sono due baresi di 30 e 34 anni, residenti a Cesena, ed un ravennate di 50 anni, i tre banditi arrestati martedì pomeriggio, poco prima che assaltassero la Cassa di Risparmio di Ravenna, in piazza Bernini, in un'operazione congiunta eseguita dai Carabinieri delle Compagnie di Cesena e Ravenna e dalla Squadra Mobile di Ravenna. I tre sarebbero i responsabili anche dell'assalto commesso il 3 maggio scorso all'agenzia della Cassa di Risparmio di Cesena, a Case Finali.

 

>LE IMMAGINI DEL SEQUESTRO DEL SUV, Rafotocronaca

 

I tre sono fermati proprio di fronte alla banca, dove era stato preventivamente posizionato un fuoristrada bianco rubato a Cesena, da usare come ariete per sfondare l'ingresso dell'istituto di credito. Un "modus operandi" che ricalcava il colpo alla banca cesenate. Ad agire all'epoca dei fatti furono tre individui, uno dei quali fungendo da palo.

 

Gli altri, vestiti da operaio, dopo aver sfondato la vetrata con un suv, si erano poi fatti consegnare la bellezza di 30mila euro. Il terzetto poi si dileguò a bordo di un'auto rubata, poi abbandonata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -