Ravenna: è morta a Solarolo la donna più anziana di tutta la provincia

Ravenna: è morta a Solarolo la donna più anziana di tutta la provincia

Ravenna: è morta a Solarolo la donna più anziana di tutta la provincia

SOLAROLO - Stamane è deceduta Virginia Folli, nonna Gina. Era la persona più anziana in provincia di Ravenna: avrebbe compiuto 108 anni il 23 luglio prossimo. Il suo funerale si terrà giovedì, con Messa funebre presso la Chiesa di San Mauro alle 15,15, poi la tumulazione nel cimitero di Solarolo alle 16. Il sindaco Fabio Anconelli esprime le condoglianze ai suoi parenti per conto dell'amministrazione comunale e dell'intera comunità: «Con nonna Gina se ne va un pezzo di storia della nostra città - dice - La ricordiamo tutti con grande affetto, per la simpatia e la lucidità che ha saputo esprimere fino alla fine».


Virginia Folli era nata nel 1903, anno in cui i fratelli Wright fecero il primo volo aereo e Giacomo Puccini scrisse Madama Butterfly. Passò infanzia e giovinezza a lavorare nei campi ed aiutare la madre nei lavori domestici, soprattutto a cucinare e cucire. Nel 1935 il matrimonio con Raffaele Mirri, un solarolese che faceva scarpe e lavori di falegnameria, deceduto negli anni Novanta. Fino a poco tempo fa Gina aveva ancora una buona qualità di vita, straordinaria per la sua età. La conferma di una genetica famigliare propensa ad una vita lunghissima, veniva dal fatto che i suoi genitori avevano vissuto entrambi oltre novant'anni, traguardo raro per chi era nato nell'Ottocento. Virginia era andata in bicicletta fino quasi ai cento anni. A 103 anni era stata operata alla cataratta, un intervento perfettamente riuscito, che le aveva permesso di riprendere a vedere bene la televisione. A 104 anni era stata operata per la frattura di un polso, altro intervento andato a buon fine, tanto che dopo un paio di mesi aveva ripreso a fare la sfoglia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -