Ravenna, è partito il "treno della conoscenza"

Ravenna, è partito il "treno della conoscenza"

RAVENNA - Il Treno della conoscenza è partito sabato 11 dicembre dalla stazione di Ravenna. La sua partenza è stata salutata dal sindaco Fabrizio Matteucci, da Valentina Morigi e dai lavoratori dell'Ineos con un gesto solidale a tutto il mondo della scuola e dell'università. Grande è stata l'accoglienza all'arrivo a Faenza da parte delle lavoratrici dell'Omsa e del vicesindaco Massimo Isola.

 

Il coordinamento dei precari della Flc Cgil, la rete degli studenti medi e il collettivo universitario Calamandrei, ringraziano gli assessori, i vicesindaci, il presidente dei Consigli di Circolo e d'Istituto, il comitato dell'Acqua Pubblica, la Scuola interpreti e traduttori, gli studenti, i docenti e i rappresentanti delle aziende in crisi che , nelle città di Ravenna, Faenza, Forlì, Cesena e Rimini, hanno accolto e salutato il Treno della conoscenza accompagnandolo in questo breve ma intenso viaggio della consapevolezza e della sensibilizzazione.

 

"Ricorderemo questa giornata con gioia e auspichiamo che possa essere punto di partenza per un intenso dialogo tra studenti e lavoratori. Dobbiamo unirci e trovare la giusta forza per restituire voce a chi fatica a farsi ascoltare. Il futuro del paese è anche nelle nostre mani, non ce lo faremo rubare senza lottare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -