Ravenna, ebbri al volante. Due denunce

Ravenna, ebbri al volante. Due denunce

Ravenna, ebbri al volante. Due denunce-2

RAVENNA - Nell'ultimo fine settimana, la Polizia Municipale di Ravenna ha svolto una serie di servizi e controlli. A Lido di Dante gli agenti della Polizia Commerciale hanno sanzionato un commerciante per occupazione abusiva di suolo pubblico in quanto aveva collocato sedie e tavoli e apparecchi acustici per l'ascolto di musica all'esterno in un'area privata. Altri esercizi, risultati in regola, sono stati ispezionati anche a Marina di Ravenna, Lido di Savio, Lido Adriano.

 

Nella circostanza è stato verificato il rispetto dei limiti del volume della musica. Una pattuglia della stradale è intervenuta per aiutare un turista rimasto bloccato con il proprio veicolo all'interno di un parcheggio a Lido di Classe. In quella occasione ha scoperto un intrattenimento danzante organizzato senza autorizzazione in un'area privata nei pressi del centro sportivo della località balneare. Dopo un accurato rilievo fotografico planimetrico atto a documentare quanto stava accadendo, gli agenti hanno contattato il responsabile dell'area occupata abusivamente per la notifica delle violazioni accertate.

 

Come ogni fine settimana si è svolto il Servizio InterForze, progetto "voglio vederci Chiaro: io scelgo no droga no alcool".  A Savio, in via degli Artigiani cinque pattuglie fra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Provinciale e Polizia Municipale con il supporto di un medico dell'Ausl e di due volontari della Croce Rossa a bordo di ambulanza attrezzata, hanno effettuato controlli su 51 veicoli e 54 persone. Alcune di queste sono state sottoposte al narco test con esito negativo.

 

Due conducenti sono stati invece denunciati a piede libero per il reato di guida in stato di ebbrezza e privati sia della patente che dell'auto. Si tratta di due forlivesi che sottoposti al testi dell'etilometro hanno riportato valori l'uno di 0,64 e l'altro di 0,94. Un'altra sanzione è stata elevata al conducente di un'auto sprovvista di copertura  assicurativa obbligatoria. Oltre alla sanzione di 779 euro è scattato il sequestro amministrativo del mezzo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -