RAVENNA - Edilizia residenziale, sì della giunta comunale al Villaggio San Giuseppe

RAVENNA - Edilizia residenziale, sì della giunta comunale al Villaggio San Giuseppe

RAVENNA - La giunta comunale, su proposta dall’assessore ai Lavori pubblici Gabrio Maraldi, ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di costruzione di un edificio per 38 alloggi di edilizia residenziale pubblica in via Chiavica Romea nel villaggio San Giuseppe. Gli uffici tecnici dell’area Infrastrutture civili stanno predisponendo gli atti per la pubblicazione del bando per l’assegnazione dei lavori in maniera che tutte le procedure di gara possano essere concluse entro la fine dell’anno. L’investimento complessivo per la realizzazione dell’intervento è pari a 4 milioni e 770mila euro (di cui 3 milioni e 275mila a carico della Regione Emilia Romagna e dello Stato).


Il progetto esecutivo - a cura dal gruppo guidato dall’architetto torinese Cristiano Picco, risultato vincitore del concorso di progettazione internazionale indetto dal Comune - prevede la realizzazione di un insediamento abitativo suddiviso in due edifici speculari tra loro, disposti in senso est-ovest. Sviluppati su 4 piani, le due palazzine ospiteranno 18 alloggi per anziani, 10 appartamenti per famiglie da 3-4 persone e 10 per famiglie da 5 persone. L'accesso ai locali sarà, inoltre, privo di qualsiasi barriera architettonica, in modo da garantire la libera fruizione anche ai portatori di handicap.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impianto urbanistico si colloca all'estremo sud dell'ex Villaggio Anic e si propone di ricucire il tessuto urbano esistente, annettendo il Parco di Teodorico al quartiere e proponendosi come soglia urbana nel quadro del sistema del verde. I materiali usati saranno di tipo naturale (calci, vernici naturali, legno) e daranno vita a una progettazione integrata con l'ambiente circostante. Massima attenzione è riservata anche agli aspetti bioclimatici, al recupero delle acque meteoritiche e al risparmio energetico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -