Ravenna, elezioni. "Lista per Ravenna" e "La Tua Ravenna" si fondono

Ravenna, elezioni. "Lista per Ravenna" e "La Tua Ravenna" si fondono

Roberto Venturi e Alvaro Ancisi

Nelle elezioni comunali del 2006, oltre a Lista per Ravenna, si presentò in competizione, con il proprio candidato sindaco Roberto Venturi, una seconda lista, denominata "La Tua Ravenna", che riprendeva nel titolo l'esperienza de "La tua Bologna" di Guazzaloca. Oggi l'unificazione, allora non possibile, si realizza attraverso la candidatura di Roberto Venturi in Lista per Ravenna. Nel frattempo, egli ha dato vita alla lista civica "Libera Russi", con la quale è stato eletto consigliere comunale di Russi.


Di formazione politica laica, Venturi ha così esposto le motivazioni della sua scelta. "è naturale che le due liste civiche delle elezioni 2001 si incontrino, dieci anni dopo, avendo trovato totale convergenza sul ‘Progetto Ravenna 2011-2016 per il buon governo della città' elaborato da Lista per Ravenna dopo un proficuo confronto. In un momento in cui i partiti tradizionali sono in difficoltà, travolti da personalismi sempre più esacerbati, con la conseguente disaffezione degli elettori, l'unico sicuro collegamento con i cittadini e con il territorio è quello offerto da una vera lista civica che rappresenti, ad ampio raggio, il territorio e la comunità sociale. D'altra parte, l'unica persona che in questi anni ha veramente fatto un' opposizione reale e credibile, avendo le massime capacità e le conoscenze per farlo, come è riconosciuto da tutti, è stato Alvaro Ancisi, con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto. Ricordo quando arrivai in Comune come consigliere comunale, nel 1997, i suoi insegnamenti e i suoi consigli. Naturale quindi questo ritorno, promosso, peraltro, in particolare, dai miei colleghi dello stabilimento Enichem che mi conoscono e mi stimano. Il mio impegno sarà rivolto soprattutto verso il rilancio del settore petrolchimico, coniugando gli obiettivi produttivi ed occupazionali, coi valori della sostenibilità ambientale, e ricercando la massima collaborazione delle istituzioni cittadine e dell'ente locale. Non mancherà l'impegno sui problemi quotidiani, per la manutenzione delle strade e del territorio, per un settore sociale sempre più in affanno, per lo sviluppo del porto e del turismo, per la famiglia, per i giovani, ecc.".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Dal canto suo Alvaro Ancisi, candidato sindaco della Lista per Ravenna, si è detto soddisfatto per questa "ulteriore apertura di Lista per Ravenna ad apporti qualificati di varia estrazione politica, che ne rafforza il carattere di trasversalità e di autonomia dai partiti e di rappresentanza civica senza distinzioni di parte. Ha messo anche in evidenza come stia dando risposte molto positive l'invito che ha lanciato di puntare alla massima semplificazione del quadro elettorale, evitando la proliferazione di liste minori con propri candidati sindaco, che rischierebbero altrimenti di disperdere i voti senza raggiungere alcun risultat".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -