Ravenna, emergenza neve. Tutte percorribili le strade provinciali

Ravenna, emergenza neve. Tutte percorribili le strade provinciali

Ravenna, emergenza neve. Tutte percorribili le strade provinciali

RAVENNA - La neve è caduta copiosamente su tutta la provincia di Ravenna. Come previsto dal cosiddetto ‘Piano neve' della Provincia, sono entrati in azione i mezzi spazzaneve e spargisale coordinati dalle strutture tecniche presenti nelle tre unità operative di Ravenna, Lugo e Faenza, con il supporto di ulteriori 10 mezzi provinciali dotati anch'essi di lama spartineve. A Lugo il caposquadra reperibile è stato attivato alle 23.45, mentre alle 00.30 il magazziniere.

 

>LA NEVE A RAVENNA: LE FOTO 1 (Rafotocronaca)
>LA NEVE A RAVENNA: LE FOTO 2 (Rafotocronaca)

 

Tra le ore 1.00 e le ore 03.40 sono entrati in servizio 16 mezzi sgombraneve. Tra le 2.00 e le 2.30 è stato chiamata in servizio la squadra reperibile (4 persone). Alle ore 3.00 è entrato in servizio un mezzo spargisale, al quale se ne sono aggiunti altri due alle 7. Alle 06.30-07.00 sono rientrati due mezzi sgombraneve; mentre alle ore 8.30 ha preso servizio un altro sgombraneve. In mattinata erano operativi quindici mezzi sgombraneve e n. 3 spargisale. Da segnalare inoltre che già dalla notte si è impiegato personale della Provincia  per far fronte a situazioni di emergenza causate dalla caduta di alberi e rami sulle strade e che dette squadre sono tuttora impegnate. Le strade provinciali del Lughese sono state sempre tutte percorribili.

 

Analogamente nella 1^ Sezione Ravenna  - Alle ore 0,45 è stato attivato il caposquadra reperibile. Un quarto d'ora più tardi è stato aperto il magazzino provinciale per la pronta attivazioni di mezzi e  personale,contemporaneamente sono stati attivati 20 mezzi spartineve ed è entrata in servizio la squadra di reperibilità ( 12 unità).Le squadre operative sono state integrate con mezzi spargisale al fine di contrastare la formazione di ghiaccio Le strade  provinciali sono rimaste sempre percorribili

 

Nella 2^ Sezione di Faenza - Quella interessata dalla più intensa fenomenologia meteorologica e con maggior accumulo al suolo per la orografia caratterizzata dalla fascia collinare- :alle ore 22.00 attivato il caposquadra reperibile;dalle ore 22,30 venivano chiamati in servizio i primi spartineve (contoterzisti esterni) nelle zone collinari di Brisighella, Casola Valsenio e Riolo Terme; alle ore 00.30 circa chiamato in servizio il magazziniere; tra le ore 22.30 e le ore 01.00 messi in servizio 21 dei 22 mezzi spartineve esterni a disposizione della sezione di Faenza.

 

Tra le 00.00 e le 00.30 è stata chiamata in servizio la squadra di cantonieri reperibile (4 persone) oltre ad altri colleghi non reperibili. Dalle ore 01,00 alle ore 1.30 sono stati messi in servizio 3 mezzi spargisale che hanno girato fino alle ore 07,00 del mattino. Alle ore 07.00 è stato effettuato il cambio di operatori su 2 mezzi spargisale oltre all'uscita di un 4° mezzo spargisale. Dalle ore 8.30 alle 10,30 sono rientrati n. 6 mezzi sgombraneve. Alle ore 11,30 erano ancora al lavoro 16 spartineve e 4 mezzi spargisale. Le strade provinciali di Faenza sono state sempre tutte percorribili.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -