Ravenna, entra nel vivo il "Mosaico d�Europa Film Festival"

Ravenna, entra nel vivo il "Mosaico d’Europa Film Festival"

Ravenna, entra nel vivo il "Mosaico d�Europa Film Festival"

RAVENNA - Dopo la serata inaugurale, entra nel vivo della sua programmazione la 4ª edizione del Mosaico d'Europa Film Festival, presso la Multisala Cinemacity di Ravenna. Martedì 20 aprile 2010, giornata ricchissima di appuntamenti. Il Festival apre con una pellicola del Concorso per Lungometraggi. L'inizio è previsto alle ore 16.00 con Wrong Rosary del turco Mahmut Fazil Coskun, storia del contrastato amore tra il muezzin Musa, appena giunto nella caotica Istanbul, e dell'infermiera cattolica Clara.

 

La manifestazione - organizzata dall'Ufficio Cinema del Comune di Ravenna, dall'Assessorato Beni e Attività Culturali della Provincia, con FICE - Federazione Italiana Cinema d'Essai e CICAE - Confederazione Internazionale dei Cinema d'Arte e d'Essai, con il contributo di Enipower e con la presidenza onoraria del regista Pupi Avati - si propone come importante vetrina per la migliore produzione filmica europea e non solo.

 

Il Festival apre con una pellicola del Concorso per Lungometraggi. L'inizio è previsto alle ore 16.00 con Wrong Rosary del turco Mahmut Fazil Coskun, storia del contrastato amore tra il muezzin Musa, appena giunto nella caotica Istanbul, e dell'infermiera cattolica Clara.

Si prosegue con l'Evento Speciale - Omaggio ai maestri del cinema europeo.

 

Il tradizionale spazio quest'anno è riservato ad un uomo di cinema tout court: Gian Vittorio Baldi.

Classe 1930, il regista ha girato opere controverse e spesso censurate, vere pietre miliari del cinema italiano degli anni '60/'70. Intellettuale colto ed elegante, Baldi è anche attento produttore. Nella sua lunga carriera ha prodotto pellicole dirette da personaggi del calibro di Pier Paolo Pasolini e Robert Bresson.

 

Il MEFF presenterà oggi alle ore 18.00 uno dei suoi progetti più riusciti, lo sconvolgente Fuoco! del 1968.

 

A  precedere, la visione dal cortometraggio La casa delle vedove (Baldi, 1963).

Alle ore 20.30 l'Evento Speciale: incontro con Svetlana Proskurina.

 

La regista e sceneggiatrice russa (co-autrice tra l'altro dello script di Arca Russa di Aleksandr Sokurov) sarà presente in sala a presentare l'ultima sua fatica cinematografica, Best of Time (2007), la delicata storia dell'amore di due donne per lo stesso uomo.

 

Chiude la serata alle ore 22.30 un altro lungometraggio in concorso: Fish Tank, della regista inglese Andrea Arnold. Vincitore del Premio Speciale della Giuria a Cannes 2009, il film racconta la storia di Mia, 15enne volubile, irrequieta e sempre nei guai. Ma tutto cambierà nella sua vita quando la madre le presenterà il nuovo compagno, che andrà a vivere con loro. L'uomo è interpretato dalla star in ascesa Michael Fassbender, muscoloso eroe di 300 e "inglorioso bastardo" di Tarantino.

 

I film stranieri sono in versione originale con sottotitoli in italiano.

Il singolo ingresso costa 3 euro, l'abbonamento a 10 ingressi 20 euro.

 

Per informazioni:

Mosaico d'Europa Film Fest

Ufficio Cinema Comune di Ravenna

Via Secondo Bini 5, 48124 Ravenna

Tel 0544.482039, fax 0544.482038

mosaicofestival@gmail.com (organizzazione)

www.mosaicofilmfest.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -