Ravenna, Europa e Adriatico: un incontro di cooperazione internazionale

Ravenna, Europa e Adriatico: un incontro di cooperazione internazionale

Ravenna, Europa e Adriatico: un incontro di cooperazione internazionale

RAVENNA - Si aprono mercoledì mattina alle 10 nella sede universitaria di via degli Ariani, i lavori del progetto Musa promosso dal Dipartimento di Conservazione dei beni culturali dell'Università di Ravenna in collaborazione con i Ministeri degli affari esteri e dello sviluppo economico, le Regioni Puglia, Marche, Sicilia e Calabria e da Comune, Provincia e Fondazione Flaminia. L'incontro sarà aperto dalla relazione introduttiva del professor Salvatore Lorusso.

 

Interverrà poi il vicesindaco Giannatonio Mingozzi sul tema " Le politiche di investimento nella cooperazione internazionale euro adriatica: le competenze museali e le relazionie conomiche con il porto di Ravenna"; gli interventi proseguiranno con il direttore del Mar Claudio Spadoni, la Soprintendente Antonella Ranaldi, i direttori degli istituti di conservazione di Belgrado, dell'ateneo di Palermo, della Calabria, e infine con gli amministratori di Puglia Sicilia e Marche.

 

Ringraziando tutti i partner presenti in questi giorni a Ravenna, Mingozzi ribadirà che "Il ruolo dell'Università,  capace di tradurre le attività culturali e di ricerca in opportunità economiche, trova nella nostra città un sistema di imprese portuali in grado di dialogare con l'altra sponda dell'Adriatico per l'interscambio di prodotti e per interessi turistici. Ravenna quindi è la sede naturale da cui volgere lo sguardo a quanto sta accadendo anche in tutto il Mediterraneo, per evitare che le principali regioni italiane debbano rinunciare a relazioni imprenditoriali fino a doggi solide e in crescita".      

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -