RAVENNA - Faceva prostituire moglie, pescarese in manette

RAVENNA - Faceva prostituire moglie, pescarese in manette

RAVENNA – Faceva prostituire la moglie polacca di 24 anni lungo l’Adriatica. In manette, con l’accusa favoreggiamento aggravato della prostituzione è finito Roberto Di Profio, 39enne di Pescara. L’indagine, durata due settimane, è stata porta avanti dai carabinieri del Nucleo operativo di Milano Marittima che, giovedì sera alle 21.30, hanno messo a segno l’arresto. Questo è solo l’ultimo dei numerosi casi di “prostituzione in famiglia” scoperti in questi mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle due settimane d’indagine i carabinieri hanno seguito la routine della coppia che usciva sempre insieme dall’abitazione, lui accompagnava la compagna al lavoro, vicino al parcheggio di un ristorante, la controllava e poi la riportava a casa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -