RAVENNA - Festa a Mezzano per la conclusione de ''Il cerchio magico''

RAVENNA - Festa a Mezzano per la conclusione de ''Il cerchio magico''

RAVENNA - Venerdì 8 giugno alle 18 nella sala polivalente della circoscrizione di Mezzano (piazza della Repubblica 5) sarà festeggiata, con un incontro aperto a tutti, la conclusione del progetto “Il cerchio magico, un’esperienza di cittadinanza attiva per il benessere a scuola”.

Il progetto è stato coordinato dalle cesenati società Arco, cooperativa Anima Mundi e associazione Terracolori e finanziato dalla Regione nell’ambito del Fondo sociale europeo (anno 2006, obiettivo 3 C2). Nella provincia di Ravenna non era mai stato realizzato prima, mentre ha già visto coinvolti quattro comuni della provincia di Forlì – Cesena.

La circoscrizione lo ha sostenuto nell’ambito della programmazione di interventi tesi alla promozione del benessere scolastico.


Il primo fondamentale passo per la sua realizzazione è stato quello dei coinvolgimento di giovani volontari, disposti a cimentarsi in una attività di sostegno extrascolastico non professionale nei confronti di studenti frequentanti la scuola media inferiore. Per riuscire a compierlo il presidente della circoscrizione, Omero Lippi, ha inviato una lettera a 700 ragazzi, nella quale chiedeva loro: “Hai voglia di fare qualcosa per te e per la tua città? Ti piace stare con i ragazzi per essere un riferimento importante?”. Sono stati 25 i ragazzi che si sono mostrati interessati e 14 quelli che alla fine hanno risposto sì. Una adesione molto alta, fanno sapere in Circoscrizione. Negli altri territori dove si è realizzato il medesimo progetto le risposte positive sono state inferiori all’1 per cento.


I quattordici volontari che hanno deciso di partecipare, tutti tra i 18 e i 30 anni circa, per la maggior parte lavoratori ma anche studenti, hanno seguito un corso di formazione al termine del quale sono diventati tutor, o per meglio dire ‘fratelli maggiori’, di altrettanti ragazzini della scuola media di Mezzano. I tutor sono andati, un giorno a settimana, a casa dei loro ‘fratelli minori’. Non si sono limitati ad aiutarli a fare i compiti, ma sono diventati, accanto ai genitori, dei punti di riferimento, con cui magari poteva essere più facile condividere hobby, sogni, piccoli e grandi problemi, vista anche la non troppo elevata differenza di età. Si sono così create – fanno ancora sapere in Circoscrizione – amicizie profonde, non solo fra i tutor e i ragazzini, ma anche fra i tutor stessi, che hanno affrontato insieme il propedeutico percorso di formazione. Un’esperienza che la Circoscrizione di Mezzano spera di poter ripetere anche l’anno prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i nomi dei 14 tutor: Roberta Casadio, Emy Gervasi, Alice Leonardi, Silvia Liverani, Eleonora Lucca, Chiara Margiulli, Filippo Martini, Marcello Medri, Christian Montanari, Debora Montanari, Michela Nati, Modou Ndiaye, Fabiana Ragonesi, Maria Grazia Speranza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -