RAVENNA - Festa della donna, gli auguri del sindaco Matteucci

RAVENNA - Festa della donna, gli auguri del sindaco Matteucci

RAVENNA - Questa mattina, il sindaco Fabrizio Matteucci ha aperto il programma delle iniziative per la festa internazionale delle donne incontrando le dipendenti comunali alla sala Corelli del teatro Alighieri. Al saluto del sindaco è seguita la proiezione dei cortometraggi Pausa pranzo di Lorenzo d’Amico De Carvalho e Sintonia di Jose Mari Goenaga.


In serata al teatro Zodiaco di via Mattei alle 21, “Non solo cipria – Ritratti di donna”, esibizione di Danza del ventre a cura del gruppo Nefertaris dancers, con rinfresco curato dalle donne del Comitato cittadino San Giuseppe.


Alle 20,30 festa della Donna alla Sala Kojak di Porto Fuori: apre la serata l’incontro “La Costituzione delle Donne” con l’avvocato Monica Miserocchi, in chiusura musica dal vivo con il duo “Giò De Luigi & Andrea Morelli”;


sabato 8 marzo a casa Vignuzzi alle 10, la lettura animata per i bambini e le bambine da 3 ai 6 anni “Rosa confetto e altre storie” con Agnese Fabbri e Celeste Calabrò.

Al centro giovani Quake alle 20, cena per le ragazze con musica per tutti a cura del dj Mauri.

A Filetto alla sala Acli alle 21 “Daniela Peroni in tributo alle donne”, cioccolato per tutti i partecipanti.

A San Pietro in Trento il circolo Arci ospita alle 21 una festa con cena e musica;


domenica 9 marzo nella sala polivalente di via Vittorio Veneto a Castiglione musiche, canzoni e poesia al femminile con Massimiliano Negri e Laura Ruscelli alle 17,30.

Al centro giovani Quake alle 19,30 festa multietnica a cura della Casa delle Culture e di Città Meticcia, con la partecipazione di associazioni di donne immigrate;


mercoledì 12 marzo alle 21 la sala Forum della circoscrizione Seconda ospita l’evento “8 marzo, una storia da raccontare”, percorso storico a cura di Barbara Domenichini, racconti autobiografici del laboratorio di scrittura “Una stanza tutta per sé”;


sabato 29 marzo alle 21 teatro e autobiografia alle Artificerie Almagià. Alle 21 andrà in scena lo spettacolo “Curanderas”, regia di Anita Guardagli e Carlo Scala.


Hanno partecipato all’organizzazione delle iniziative le circoscrizioni Prima, Seconda, Terza e quelle di Piangipane, Castiglione e Roncalceci; l’assessorato alle Pari Opportunità, il comitato “8 marzo” donne di Porto Fuori, Città Meticcia, Casa delle Culture, l’associazione culturale “Come eravamo”, l’Udi di San Pietro in Trento e l’associazione culturale “Umberto Foschi” di Castiglione.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -