Ravenna Festival, al Teatro Alighieri Micha van Hoecke rilegge Salomè

Ravenna Festival, al Teatro Alighieri Micha van Hoecke rilegge Salomè

RAVENNA - Martedì 1 luglio alle ore 21, al Teatro Alighieri, Micha van Hoecke e il suo Ensemble aggiungono, con una nuova creazione, un nuovo tassello allo storico sodalizio che li lega al Festival di Ravenna: la rilettura della Salomé di Oscar Wilde, dove Chiara Muti interpreterà il ruolo della principessa figlia della luna.

La nuova produzione di Ravenna Festival è resa possibile grazie al prezioso contributo di Hormoz Vasfi.
 
Artista di riferimento del Festival, con cui collabora fin dalla prima edizione nel 1990, a Ravenna hanno infatti preso vita negli anni alcuni dei suoi lavori più significatici come Dante Symphonie, Adieu à l'Italie, Maria Callas, La Regina della notte, Micha van Hoecke si cimenta quest'anno, in omaggio al tema di questa edizione, con una della grandi femmes fatales di tutti i tempi: Salomè. Quella Salomè che in pieno Decadentismo affascinò Oscar Wilde, tanto che nel 1893 compose in francese la storia della principessa che conduce alla pazzia e al suicidio il giovane capitano Narraboth, e sottomette la volontà di Erode fino a fargli giustiziare Giovanni Battista, di cui la giovane - morbosamente innamorata - pretende la testa. Come sempre, quella di Micha van Hoecke è una lettura personalissima: tra le mani di un coreografo che ha da tempo abbandonato il balletto nel senso tradizionale del termine, Salomé diventa un'avvincente avventura artistica e intellettuale che unisce la recitazione alla danza, col sostegno di musiche che attingono non solo alla celeberrima Salome di Richard Strauss, ma anche all'opera di Bach, Schubert, Schönberg, Berg, Webern.
 
Questo, in sintesi, il pensiero dello stesso Micha sulla sua creazione: "Il tema della luna che ricorre nel testo di Wilde e i quadri di Gustave Moreau sulle sue diverse Salomè, insieme a un montaggio delle musiche scelte, sono alla base dell'ispirazione di questo lavoro, così come le allucinazioni di Erode. Il tema dello sguardo è fondamentale, passando dal sogno all'incubo."

Salomé sarà impersonata da Chiara Muti e lo stesso Micha interverrà in prima persona (come voce recitante fuori campo) per declamare alcuni estratti del testo di Wilde nell'originale in francese. Gli elementi scenici sono di Leonardo Scarpa, mentre i costumi sono firmati da Alessandro Lai.

Info e prenotazioni: tel. 0544 249244 - www.ravennafestival.org

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -