Ravenna Festival, un messaggio di fratellanza da Mazara del Vallo

Ravenna Festival, un messaggio di fratellanza da Mazara del Vallo

Ravenna Festival, un messaggio di fratellanza da Mazara del Vallo

Lunedì 7 luglio (alle 21.30) il mare di Mazara del Vallo sarà la meta del dodicesimo pellegrinaggio musicale, sulle vie dell'Amicizia, di Ravenna Festival. Sul palcoscenico allestito a ridosso del porto canale (Piazzale Giovan Battista Quinci), Riccardo Muti dirigerà l'Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino che, insieme alle voci di Elaine Alvarez, Olga Borodina, Mario Zeffiri e Ildar Abdrazakov, faranno echeggiare il messaggio di fratellanza con Verdi e Rossini.

Dall'antico porto romano di Ravenna il Festival approderà all'approdo fenicio di Mazara, dove la più imponente flotta di pescherecci del nostro Paese - un esemplare modello di convivenza che supera ogni concetto di integrazione per diventare fusione e completamento, oltre 7000 sono i tunisini che ogni giorno calano le reti, al fianco dei pescatori siciliani, e abitano nell'antica casbah nel cuore della città - farà da suggestivo scenario al concerto, illuminato dalle luci delle lampare che all'orizzonte si confonderanno con le stelle.

Per far  risuonare il messaggio di fratellanza che da sempre le Vie dell'amicizia recano, Riccardo Muti ha scelto alcune tra le più intense pagine sacre di Verdi e Rossini: del primo dirigerà lo Stabat Mater ed il Te Deum dai Quattro pezzi sacri, mentre del compositore pesarese quel grande affresco drammatico che è lo Stabat Mater.

Dopo Sarajevo, Beirut, Gerusalemme, Erevan, New York la meta di Mazara del Vallo assume un significato ulteriore per la dedica a Giovanni Paolo II, sommo esempio di pellegrino e messaggero di pace che ha sempre operato per instaurare la fratellanza universale, con cui il vescovo della città, Monsignor Mogavero, vuole ricordare il pontefice a quindici anni dalla sua visita pastorale a Mazara.

La copertura televisiva dell'evento è garantita da RAI 1 che riprenderà il concerto per trasmetterlo, lunedì 21 luglio alle 23, preceduto dallo "speciale" curato da Bruno Vespa.

www.ravennafestival.org

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -