Ravenna, fondo svizzero salverà stabilimento Vinyls

Ravenna, fondo svizzero salverà stabilimento Vinyls

Ravenna, fondo svizzero salverà stabilimento Vinyls

RAVENNA - Buone notizie per il comparto chimico ravennate. Lo stabilimento della Vinyls, dove circa 50 dipendenti sono in cassa integrazione straordinaria da circa un anno, continuera' a produrre pvc: a 'salvarlo' sara' il fondo di investimenti svizzero Gita, che gia' a partire da gennaio acquisira' sia l'impianto ravennate, sia quelli di Porto Marghera e Porto Torres. Ad assicurarlo, ha riferito Massimo Marani della Filtcem-Cgil di Ravenna, è il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani.

 

Mercoledì il ministro ha incontrato a Roma i rappresentanti sindacali e i vertici aziendali. Anzitutto, il fondo avrebbe messo a disposizione cinque milioni di euro per garantire gli stipendi dei dipendenti fino a febbraio. A gennaio, invece, sara' presentato il piano industriale, ma si parla gia' di una specializzazione nella produzione di materie plastiche con nanotecnologie.

 

"Tutto questo e' possibile perche' martedì il fondo ha raggiunto l'accordo con Eni per una ristrutturazione della filiera del cloro italiana", spiega Marani. "Siamo soddisfatti, anche se crediamo che in questo percorso ci siano stati troppi alti e bassi. Soltanto la settimana scorsa si sono dimessi tre dipendenti- afferma il sindacalista- ora speriamo che non ci siano brutte sorprese". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -