Ravenna, foto ai trans. Ancisi (Lpr): "Assolto Matteucci, ma resta l'inganno"

Ravenna, foto ai trans. Ancisi (Lpr): "Assolto Matteucci, ma resta l'inganno"

RAVENNA - Non capiamo il senso della dichiarazione con cui il sindaco Matteucci, annunciando la sua nuova ordinanza contro la prostituzione su strada, abbia riferito che l'autorità garante della privacy non ha riscontrato alcuna violazione nella vicenda dell'archivio fotografico di trans e loro clienti che l'estate scorsa egli aveva dichiarato di aver raccolto a fini di deterrenza. "Sapevo di non aver fatto niente di illegale", ha commentato.

 

Questo, però, lo sanno ormai tutti, e noi le avevamo compreso da subito. Ma non perché fosse legale scattare e utilizzare foto del genere a cittadini ignari, ma perché quelle foto lui non le ha mai scattate, essendosi limitato a raccontare alla stampa locale e nazionale una favola. Il giochetto finì quando il sottoscritto chiese, avendone diritto come consigliere comunale, che le foto gli fossero esibite.

 

Vale la pena riassumere testualmente cosa Matteucci aveva raccontato ai giornali: "L'altra sera (l'8 luglio) sono andato di persona con agenti della Polizia Municipale a vedere la situazione. Ho contato una ventina di viados". "Ho già numerose foto dei trans in strada con i loro clienti. Sono lì nei cassetti dei miei collaboratori". Considero "quelle immagini alla stregua di qualsiasi altro rapporto della Municipale"."Le foto fanno parte del materiale raccolto dallo staff del mio ufficio durante i sopralluoghi delle forze dell'ordine".

 

Era tutto sballato anche nella forma. Il sindaco non potrebbe nemmeno svolgere simili attività, le quali, essendo gestionali ed organizzative, e non di indirizzo e di governo politico, spetterebbero se mai all'apparato tecnico del Comune. Al massimo, potrà avere scattato, per uso personale, alcune foto panoramiche delle strade battute dai trans.

Dunque, il sindaco è stato assolto sulla privacy per non avere commesso il fatto. Resta la colpa di aver violato le regole che presiedono alla correttezza dell' informazione pubblica.

 

Alvaro Ancisi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capogruppo Lista per Ravenna

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -