RAVENNA - Fronzoni (Lpr): servono meno sprechi e decisioni più rapide

RAVENNA - Fronzoni (Lpr): servono meno sprechi e decisioni più rapide

RAVENNA - "E’ troppo poco, per lo sviluppo della città ed in ottica di diventare la capitale europea della cultura entro il 2019, sentire parlare di un ponte pedonale tra darsena e centro, e riqualificazione della darsena". Lo sostiene Federico Fronzoni, consigliere comunale della Lista Per Ravenna.


Per Fronzoni sarebbe utile discutere anche "di sviluppo della convegnistica, del settore fieristico, della ri-infrastrutturazione del sistema turistico-alberghiero al pari di altre città emiliano romagnole all’avanguardia da tempo e che ci sottraggono turisti e risorse".


Fronzoni prevede che "sarà difficile per il Sindaco essere il signor no in campo industrial/energetico. Il concetto è giusto ma il suo contorno politico, tra Verdi accontentati in CdA, Rifondazione e Sinistra Ecologista, nonchè il pensiero prevalente, fanno pensare a sviluppi poco positivi".


"Sul Porto siamo temuti dal sistema marchigiano, il quale però ha mentalità e tempi di reazione nettamente differenti dai nostri - analizza il consigliere d'opposizione -. L’interporto tra Ancona e Jesi (ci passo davanti una volta a settimana) è già in avanzata fase di realizzazione ed l’AP di Ancona, presieduta da un valente industriale fanese, è piuttosto slegata dalla politica, contrariamente a quanto avviene da noi (vedi Sapir, Compagnia Portuale, ecc.)".


"Sul Bilancio del Comune l’opposizione sarà propositiva come al solito - annuncia Fronzoni -. Ascoltare la controparte lo sanno fare più o meno tutti: il plus è lasciare da parte l’autoreferenzialità e raccogliere le proposte anche alternative alle logiche prevalenti. Finora si è visto ben poco. Già i sindacati, con straordinario slancio politico, hanno rimarcato quanto proponiamo da tempo in tema di cessione delle partecipazioni non strategiche e riduzione dei costi della politica, senza dover temere per i servizi primari ai cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine Fronzoni si lascia andare ad una sottile polemica sui 'costi della politica'. "Come Opposizione anche noi ci paghiamo il caffè - fa notare -, abbiamo gettoni bassi e fermi dal 2002 ed in rapporto al lavoro che svolgiamo ed alle proposte che cerchiamo di mettere in campo. Ma sicuramente abbiamo una “giunta” alternativa snella, confronto a quella di governo, dove alcuni assessori non hanno ancora trattato una delibera da Giugno ad oggi, non abbiamo posti nei CdA lautamente retribuiti e con ben poco da decidere, nonchè staff segretariali degni di una Pirelli o di una Fiat".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -