Ravenna: Fronzoni (Lpr), "vorremmo un sindaco più operaio"

Ravenna: Fronzoni (Lpr), "vorremmo un sindaco più operaio"

RAVENNA - Mentre il Sindaco si ostina a ricercare affannosamente un sostituto di Rifondazione nella sua Giunta da rimpastare ideologicamente, a peregrinare da una cerimonia all'altra, a chiudere nel cassetto foto notturne inesistenti, a cercare effetti speciali che recuperino il suo personale consenso e lo accreditino come un Primo Cittadino del "fare", dei fatti e non delle promesse, Ravenna soffre di malessere diffuso e di un pericoloso benessere virtuale e non strutturale.

 

Il malessere diffuso riguarda l'insicurezze, in particolare quella stradale, e la tassazione locale. Sulla Sicurezza Stradale, a fronte di cronache dei giornali che quasi ogni giorno riportano un incidente più o meno grave, poche misure sono sul tappeto. E' stata  vergognosamente coperta per 2 mesi ("altrimenti mi avreste tacciato di protagonismo", è stata la sua risposta !) la notizia dell'infrazione dell'ultimo cittadino onorario, c'è ancora poca prevenzione, poche misure concrete e pochi mezzi in campo per la sicurezza stradale. Le nostre proposte sono state snobbate, tranne quella poi fatta propria dal Sindaco sugli autovelox fissi in punti critici della città, ma mai attuata. Alle 3 e mezza di notte di un giorno feriale, di fronte a casa mia e ad un incrocio per il quale ho richiesto da tre mesi uno spartitraffico che limitasse velocità e pericoli conseguenti, un auto ne sfascia altre due svoltando a tale incrocio.

 

Il malessere sulla fiscalità è latente. Ormai abituati al sentimento d'onnipotenza "napoleonica" che pervade l'Assessore al Bilancio, amante dell'arte e cultura ma poco incline alla finanza, si afferma ancora che l'opposizione non ha proposte concrete ed allo stesso tempo, nel recente assestamento, la spesa corrente ancora oggi cresce notevolmente e le "horribilis" consulenze vengono strenuamente difese come necessarie e non ornamentali, e nonostante l'ormai diffuso disgusto della gente in merito. Ricordiamo, dall'ultimo Bilancio, come solo l'85% delle risorse che il cittadino versa al Comune gli ritorna in beni e servizi,  comprese oltretutto molte spese che noi riteniamo "ornamentali".

 

E l'indebitamento pro-capite tanto acclamato non è quello reale. Nutriamo quindi seri dubbi per le continue e recenti affermazioni che ai risparmi imposti dalla Finanziaria si provvederà non con tasse ma con tagli alle spese. E ripresenteremo puntualmente le nostre proposte. In una recente trasmissione radiofonica si parlava della bontà dell'acqua del rubinetto, che in Italia costa in media 0,8 euro/metro cubo. Purtroppo da noi ne costa 1,7 euro/metro cubo.

Il benessere virtuale e non strutturale.

 

Nel valore aggiunto complessivo ravennate, i servizi contribuiscono per il 71,6%, l'industria (compresa l'edilizia) per il 24,7% e l'agricoltura per il 3,7% (dati 2006). Tenendo conto che il settore costruzioni è più che raddoppiato in dieci anni, che lo stesso settore è ciclico mentre stagionale è quello del turismo, agricoltura e industria in declino, è evidente lo squilibrio del sistema e la precarietà del modello organizzativo di sviluppo. I perché? La poca attenzione ed i vari no allo sviluppo industriale, il no al rigassificatore (a proposito, si nasconde qualcosa nel cassetto?), un Porto ancora saldamente in mano pubblica e votato agli inerti a basso valore aggiunto: con poche eccezioni, l'unico dinamismo imprenditoriale è quello interno delle società della Holding ravennate: servizi monopolistici a tariffa,  a costi incrementali e tariffe pure.  

 

Rispetto al pre-mandato, e non basta una fiaccola, gli interlocutori privilegiati del Sindaco (se non unici) sono rimasti i Sindacati. Almeno da loro recepisca buoni propositi.

 

Federico Fronzoni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consigliere comunale Lista Per Ravenna

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -