RAVENNA - Furti nei bar, fermata banda di rumeni dalla Polizia

RAVENNA - Furti nei bar, fermata banda di rumeni dalla Polizia

RAVENNA – Sei persone di nazionalità rumena sono state arrestate giovedì dagli agenti della Squadra Mobile e dell'Ufficio Volanti di Ravenna in quanto accusati di diversi colpi in numerosi esercizi pubblici in Romagna e che hanno fruttato la somma di 3.900 euro. Nei guai sono finiti Adrian Chiritescu, Lucian Ioan Blaga, Vasile Andrei, Cosmin Ionut Valeriu, Alexandru Nicolaie Antohi e Costantin Vasamu, che avevano trovato rifugio in un campeggio di Lido di Dante.

I primi cinque sono finiti nei guai con l'accusa di furto aggravato e ricettazione, mentre Vasamu è accusato di detenzione di armi atti ad offendere e ricettazione. Quest'ultimo è stato fermato dopo un inseguimento che si concluso sulla ''Marabina''. Il rumena si trovava a bordo di una Fiat Punto rubata al legittimo proprietario, un cittadino albanese, che venne accoltellato a Torino. Per tale episodio Vasamu è accusato anche di tentato omicidio. All'interno dell'automobile sono stati trovati circa 70 chilogrammi di rame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una 21enne rumena residente a Piacenza, Florentina Renata Bogdan, è indagata in stato di libertà per ricettazione. Le forze dell'ordine sono riuscite a recuperare anche la refurtive dei colpi consistente in sigarette, alcolici e monete per un complessivo da 3.900 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -