Ravenna, gambizzato dopo lite. Caccia ad un quarantenne

Ravenna, gambizzato dopo lite. Caccia ad un quarantenne

Ravenna, gambizzato dopo lite. Caccia ad un quarantenne

RAVENNA - Si stringe il cerchio nelle indagini sulla sparatoria in via Canale Destro Molinetto, a Ravenna, nei pressi del Pala De Andrè. Secondo gli inquirenti, che indagano sul sanguinoso episodio verificatosi domenica sera, ad aprire il fuoco contro un ravennate di 34 anni sarebbe stato un quarantenne, già noto alle forze dell'ordine. L'arma utilizzata per gambizzare il rivale è una calibro 7.65. Il ferito è stato operato al femore della gamba destra e ne avrà per 40 giorni.

 

>LE IMMAGINI DELLA SPARATORIA, Rafotocronaca

 

Quest'ultimo, conosciuto alle forze dell'ordine poiché frequente l'ambiente ultrà del Ravenna, è stato ascoltato dagli investigatori. All'origine della discussione, sfociata nella sparatoria, ci sarebbe un debito non saldato. Il ricercato, dopo aver premuto il grilletto, si è dileguato al volante di una "Mercedes". Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile di Ravenna, al lavoro anche per chiarire se al momento del fattaccio erano presenti altre persone

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Iris Blonde
    Iris Blonde

    Credo che se lo avessero lasciato "debosciato" avrebbero fatto il bene per la comunità. Queste persone sono davvero inutili!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -