RAVENNA - Gasperoni (Confesercenti): traffico, sul nuovo piano metodo sbagliato

RAVENNA - Gasperoni (Confesercenti): traffico, sul nuovo piano metodo sbagliato

Gianluca Gasperoni
Presidente comunale Confesercenti

RAVENNA - In questi giorni è stata aperta la discussione sul nuovo piano del traffico urbano trovando ampi spazi su tutta la stampa locale e di conseguenza chiamando in causa l’interesse dei cittadini e delle parti sociali. Vista l’importanza dell’argomento e gli interessi specifici e complessi che sono coinvolti dall’implementazione di questo strumento e delle relative politiche, Confesercenti è costretta a stigmatizzare non le intenzioni contenute nel prossimo piano del traffico urbano, ma piuttosto il metodo adottato dall’Amministrazione per la comunicazione dello stesso.


Infatti come Presidente di Confesercenti sono stato chiamato in causa da interrogazioni dei nostri associati o da richieste di pareri sulla stampa – a cui ho risposto sollecitato - però senza avere tra le mani nulla da discutere: ciò che abbiamo potuto leggere e avere sotto gli occhi è solo ciò che già i giornali scrivono e riportano, senza appunto conoscere né gli studi né il contenuto complessivo del piano.


Abbiamo quindi chiesto ufficialmente all’Amministrazione se esiste un testo su cui sia possibile formarsi una opinione e discuterne quindi con i nostri associati.


Insieme alle altre associazioni di categoria chiederemo poi un incontro all’Assessore Maraldi e al Sindaco per spiegarci i contenuti delle nuove linee del Piano del traffico.


Il Piano del traffico incidendo sulla mobilità delle persone può cambiare la faccia di una città, determinando ripercussioni non solo riferibili ai settori economici che rappresentiamo ma anche alle persone che ci abitano e che la vivono come lavoratori e frequentatori abituali e/o occasionali; si tratta in definitiva di uno strumento troppo importante perché possa essere comunicato con l’obiettivo di creare una tempesta mediatica di opinioni, le une contro le altre con l’Amministrazione che osserva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il metodo così affrontato è palesemente sbagliato, perché rischia di creare aspettative, inutili polemiche e di sviare la discussione da contenuti che andrebbero meglio analizzati e concertarti. Abbiamo quindi ritenuto opportuno comunicare tempestivamente il nostro malcontento, perché questa linea non diventi la prassi per il confronto con le Associazioni di categoria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -