Ravenna, Gigi Proietti show per il Giustiniano 2011

Ravenna, Gigi Proietti show per il Giustiniano 2011

Ravenna, Gigi Proietti show per il Giustiniano 2011

RAVENNA - Il Teatro Alighieri di Ravenna ha aperto le sue porte ai cittadini venerdì per la seconda edizione del premio Giustiniano 2011. Dpo lo scoppiettante esordio dello scorso anno con Carlo Verdone, è stato l'istrionico Gigi Proietti a ricevere un riconoscimento per il suo insostituibile contributo alla cultura e all'arte del Paese. Insieme a lui sul palco sono stati premiati anche il presentatore Cino Tortorella e il "papà" del Giffoni Film Festival, Claudio Gubitosi.

 

>LE IMMAGINI DELLA SERATA, Rafotocronaca

 

Per tre ore, l'ospite d'onore ha dialogato con il sindaco Fabrizio Matteucci, il presidente del premio Simone Ortolani, il presentatore Daniele Perini e gli altri premiati, Cino Tortorella e Claudio Gubitosi (presidente del Giffoni Film Festival). Una divertente galoppata nella sua lunga e luminosa carriera: dagli esordi nel teatro sperimentale a Garinei e Giovannini al maresciallo Rocca, attraverso aneddoti e ricordi personali dei grandi italiani delle arti e della cultura, da Federico Fellini a Carmelo Bene. Non è mancato l'omaggio alla città con una terzina dantesca in romagnolo.

 

Nell'accogliere i cittadini all'Alighieri per "la serata di festa", il sindaco Matteucci ha voluto dedicare un applauso alle persone coinvolte venerdì nell'incidente di Lido Adriano, che si sono ritrovate intrappolate nell'asfalto per causa di un cedimento strutturale. "Verranno accertate le responsabilità", ha annunciato il primo cittadino. Molti gli argomenti affrontati durante la chiacchierata-intervista sul palco: dal nucleare a Ravenna ("ho chiesto chiarimenti al Governo perché si tratta di un'ipotesi da scongiurare") alla crisi economica, che i ravennati hanno cercato di affrontare "rimboccandosi le maniche", fino al suo lavoro di sindaco ("E' come essere sposati con 160 mila persone. Bisogno farlo con passione e senza aver paura di scontentare qualcuno").

 

Cino Tortorella è stato premiato come protagonista di una "Buona televisione" e per il suo impegno contro l'obesità infantile (ha ricevuto un riconoscimento anche il suo amico e collaboratore Lucio Catamo, presidente dell'Associazione Mago Zurlì), mentre Claudio Gubitosi, ideatore e Managing Director del Giffoni Film Festival, ha fatto il punto sulla situazione della cultura in Italia. "Bisogna investire di più", ha detto Gubitosi, commentando la decisione del Governo di ripristinare il Fus 2010 e l'introduzione del tax shelter, e annunciando la sua partecipazione, lunedì, a un incontro a Roma con tutti i lavoratori dello spettacolo. Da Gubitosi è venuto anche un augurio sentito a Ravenna in vista della candidatura a Capitale Europea 2019 ("sicuri di vincere").

 

Molti gli ospiti musicali della serata: Eleonora Mazzotti, accompagnata al piano dal maestro Riccardo Roncagli, Federica Balucani, Valeria Crescenzi, il maestro Marco Santià e Veronica Ungureanu. Fra loro, premiati i Khorakhanè, che si sono esibiti con una canzone sulla strage di Bologna del 2 agosto e hanno dedicato un lungo applauso alle lavoratrici dell'Omsa. Riconoscimenti sono andati anche a Paolo Catanzaro (sindaco di Andalo), Antonio Patuelli  e Lanfranco Gualtieri (rispettivamente, presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna e della Fondazione, che Matteucci ha ringraziato per l'impegno finanziario nel recupero dei chiostri francescani), Romano Brandolini (direttore degli spazi teatrali del Teatro Alighieri), Mario Salvagiani (vicepresidente di Ravenna Manifestazioni).

 

Soddisfatto della riuscita della seconda edizione Simone Ortolani, presidente del comitato promotore del Premio Giustiniano: "E' stato un grande successo e il merito va alla squadra di lavoro. Devo ringraziare una per una le persone che hanno reso possibile questo evento, l'ufficio stampa, la responsabile della segreteria Maria Teresa Lanzetti, Federico Baldini, il regista Jonathan Paladini, Daniela Dal Pozzo. Un grazie particolare va anche a Daniele Perini, presidente di Amare Ravenna ("anima" del premio Giustiniano insieme a Ravenna 24 Ore e all'associazione George Gordon Byron ), al sindaco Matteucci, a Marco e Daniela Bravura che hanno realizzato gli splendidi premi e Carlo Serafini, amministratore unico di Publimedia Italia e editore del quotidiano online Ravenna 24 Ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intero incasso della serata sarà devoluto alla sede di Ravenna dell'AIAS (Associazione italiana assistenza spastici) e all'Associazione "Amici delle Missionarie dell'Immacolata" per realizzare adozioni a distanza.


Ravenna, Gigi Proietti show per il Giustiniano 2011

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -