Ravenna, giovani e lavoro. Orientamento alla cultura d'impresa

Ravenna, giovani e lavoro. Orientamento alla cultura d'impresa

RAVENNA - Promosso dalla CNA provinciale di Ravenna, si svolgerà domani, giovedì 18 novembre, a partire dalle ore 17.30, presso il Teatro Socjale di Piangipane, in via Piangipane 153, l'evento "Giovani e Lavoro: orientamento alla cultura d'impresa". L'iniziativa, organizzata in tre sessioni, vedrà la partecipazione di Patrizio Bianchi, assessore regionale alla scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro.

 

Durante la prima sessione saranno presentati alcuni progetti Enterprise EBG, a cura di gruppi di allievi che hanno partecipato all'edizione 2009-2010 e la piattaforma I-Campus con Marianna Panebarco, presidente dei Giovani Imprenditori CNA; seguiranno gli interventi di Dario Costantini e Daniela Toschi, rispettivamente presidente della CNA di Piacenza e responsabile della Divisione Relazioni Industriali della CNA di Ravenna.

 

All'interno della seconda sessione si svolgerà la tavola rotonda "Giovani e lavoro: orientamento alla cultura d'impresa" dove interverranno appunto l'assessore regionale Patrizio Bianchi; il vicepresidente della provincia di Ravenna, Claudio Casadio; la dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, Maria Luisa Martinez; il direttore della Fondazione Flaminia, Antonio Penso e la presidente dei Giovani Imprenditori CNA dell'Emilia Romagna, Irene Tagliani. Moderatore sarà Gabriele Morelli, segretario della CNA dell'Emilia Romagna.

 

Concluderà l'evento uno spettacolo interattivo in cui la componente ludica farà da sfondo ad una serie di giochi/performance collettivi che, attraverso l'ironia e il divertimento, avranno lo scopo di sottolineare le parole chiave dell'innovazione.

 

"Da quando è stato avviato il progetto di simulazione di impresa "Enterprise" - afferma Daniela Toschi della CNA - sono nate otto aziende nella nostra provincia, di cui sei operano nel campo dei servizi all'impresa, una nel piccolo artigianato di produzione e una nel commercio. Le loro idee sono scaturite proprio durante il progetto".

 

"Le principali novità per l'edizione in corso 2010-2011 - prosegue ancora Toschi - saranno una collaborazione più stretta con CNA Giovani Imprenditori, il coinvolgimento dell'Università attraverso la Fondazione Flaminia, una piattaforma on line disponibile per allievi, tutor, insegnanti e imprenditori mentor, un progetto europeo sulla diffusione dei contenuti didattici per lo sviluppo d'impresa e l'aggiornamento professionale attraverso la realizzazione di un Campus Virtuale su Second Life".

 

"Il rilancio della cultura di impresa - sottolinea l'assessore regionale Patrizio Bianchi -  parte dalla riscoperta del ruolo centrale del lavoro e della sua dignità. Questo significa riportare al centro della nostra attenzione il lavoro in tutte le sue accezioni, il lavoro manuale, quello intellettuale, ma anche il lavoro come capacità di organizzare le competenze, i desideri, e anche la capacità di investire".

 

"Fare impresa - continua Bianchi - vuol dire avere capacità organizzative. Il lavoro non è semplicemente la fatica, ma è l'abilità  di strutturare la nostra attività, di renderla per un verso specializzata e per l'altro complementare".

 

"Si apre oggi - conclude l'Assessore - in uno scenario di post crisi, una enormità di opportunità di nuove attività creative, di nuovi lavori in cui la manualità e la capacità di immaginare, di pensare, di cogliere i nuovi bisogni della società si trasformano in nuovi mestieri. Questo straordinario sforzo di creatività e di innovazione è il modo con cui una economia si rigenera, ma anche il modo in cui un Paese può tornare a crescere. Perché l'Italia deve necessariamente tornare a crescere. Un Paese che non cresce e dove non si genera una ricchezza che a sua volta viene orientata in un nuovo investimento sociale, è un Paese che inevitabilmente poco alla volta declina".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -