Ravenna: giovedì conferenza pubblica su Mafia e Stato

Ravenna: giovedì conferenza pubblica su Mafia e Stato

RAVENNA - L'Associazione Ravenna Punto a Capo organizza un incontro dal titolo «Mafia e Stato: guerra o compromesso? ». All'incontro, che si svolgerà il 24 settembre 2009 alle ore 21 presso la Sala D'Attorre di Casa Melandri, via Ponte Marino a Ravenna,  parteciperanno in qualità di relatori Gioacchino Genchi e Benny Calasanzio.

 

Modererà la serata la giornalista Gabriella Casanova mentre Samantha Comizzoli, presidente di Ravenna Punto a Capo, presenterà ufficialmente l'associazione e le sue attività.

 

Nel corso della serata si parlerà di mafia attraverso il racconto delle esperienze personali dei relatori, con particolare attenzione allo stato della guerra alla criminalità organizzata in Italia ed alla complessità dei rapporti tra legalità ed illegalità nel nostro Paese, con particolare riferimento al presunto patto tra mafia e Stato instauratosi a seguito del periodo stragista dei prima anni '90.

 

Benny Calasanzio, giovane scrittore siciliano, porterà un esempio di resistenza alla mafia  attraverso la storia dello zio Paolo e del nonno Peppe, imprenditori uccisi perché ribellatesi alle logiche di oppressione della vita economica e sociale della mafia.

 

Gioacchino Genchi è funzionario della Polizia di Stato, ha collaborato come consulente informatico con molti magistrati tra cui Giovanni Falcone, Paolo Borsellino  e Luigi de Magistris.E' noto ai media grazie alle partecipazioni televisive a Matrix ed AnnoZero. Esperto di informatica e telefonia si occupa di incrociare i tabulati delle telefonate in processi di grande importanza, quali quelli sulla mafia. Arrivò due ore dopo nel luogo della strage di via D'Amelio, individuando nel castello di Utveggio il luogo da cui sarebbe stato azionato il radiocomando dell'esplosivo utilizzato per la strage.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -