Ravenna, gli operatori turistici: "Lido di Dante, siamo preoccupati"

Ravenna, gli operatori turistici: "Lido di Dante, siamo preoccupati"

immagine di repertorio-12

RAVENNA - Gli Operatori del turismo e del commercio di Lido di Dante hanno deciso due prime iniziative di sensibilizzazione: l'affissione di una locandina nelle proprie attività e la distribuzione di un volantino agli ospiti e ai turisti. Nella locandina gli Operatori sostengono la loro preoccupazione "per la sopravvivenza del nostro Lido e delle nostre attività e chiediamo alle Autorità di discutere soluzioni diverse che non penalizzino la località".

 

"Anche noi vogliamo salvaguardare l'ambiente insieme alla nostra offerta turistica per come è conosciuta e cresciuta. I provvedimenti assunti quest'anno invece riducono drasticamente la spiaggia libera e inibiscono il naturismo, rischiando di allontanare una quota importante di turisti".

 

"Bisogna tutelare l'ambiente naturale - si legge nella locandina degli operatori - colpire i fenomeni degenerativi e illegali, compreso l'abusivismo commerciale, e trovare soluzioni adeguate e condivise per la spiaggia libera e per l'area naturista che non possono sparire da Lido di Dante. Con questa prima iniziativa gli operatori di Lido di Dante vogliono fare presente queste richieste alle Autorità competenti, facendole conoscere anche agli ospiti e ai turisti della località."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -