Ravenna, grandinata del 5 settembre: il PD chiede soldi per le zone devastate

Ravenna, grandinata del 5 settembre: il PD chiede soldi per le zone devastate

Ravenna, grandinata del 5 settembre: il PD chiede soldi per le zone devastate

"Il 5 settembre 2010 una eccezionale grandinata, accompagnata da fenomeni atmosferici particolarmente violenti, ha colpito una area del territorio a cavallo tra le province di Ravenna e Bologna e in particolare i territori dei Comuni di Imola, Castel Bolognese, Solarolo, Mordano, distruggendo le coltivazioni in un'area di oltre 4000 ettari" Il PD interroga la Regione chiedendo interventi per aiutare le province colpite.

 

La grandine ha provocato il danneggiamento grave di molti capannoni utilizzati per le attività produttive industriali ed artigianali assieme a diverse abitazioni private e a centinaia di auto di cittadini residenti e di passaggio nelle strade comunali, provinciali, statali ed autostradali".

 

Lo scrivono i consiglieri Anna Pariani, Mario Mazzotti e Miro Fiammenghi in una interpellanza rivolta alla Giunta per sapere se la Regione intende aderire alla richiesta (stato di calamita naturale) dei Comuni colpiti e quali azioni abbia adottato ed intenda adottare per affrontare la grave emergenza. I consiglieri chiedono anche se la Regione è a conoscenza di quanti e quali misure abbia attivato il Governo Italiano (in termini di stanziamento di fondi, misure fiscali e assicurative, ecc.) e se sono previsti finanziamenti tesi al risarcimento delle imprese coinvolte per permettere loro di riprendere e proseguire la propria attività già duramente colpita dalla crisi economica in atto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -