Ravenna: guardiani e sbarra al parcheggio dell'ospedale, contro gli abusivi

Ravenna: guardiani e sbarra al parcheggio dell'ospedale, contro gli abusivi

Ravenna: guardiani e sbarra al parcheggio dell'ospedale, contro gli abusivi

RAVENNA - Via le macchinette dal parcheggio di piazzale Spik. Per evitare a chi deve andare all'ospedale di Ravenna per esami o fare visita ai propri cari il "disagio" di essere assalito dai parcheggiatori abusivi, da settembre ci saranno sbarre e pannello a messaggio variabile con l'indicazione del numero di posti disponibili all'ingresso, con il ritiro di un ticket da pagare a un operatore Atm a fine sosta, e personale a "presidiare".

 

A presentare le modifiche il sindaco Fabrizio Matteucci: e' chiaro che la settantina di abusivi che si sbracciano per indicare i posti liberi in cambio di qualche moneta sono persone che hanno qualche difficolta', ma "non possiamo far pesare i problemi dell'Africa su chi viene a far visita ai malati all'ospedale", dice il sindaco.

 

In piazzale Spik arriveranno 305 posti a pagamento (al momento sono 186 a pagamento e 110 liberi); raddoppieranno quelli riservati ai portatori di handicap (da 15 a 30). La tariffa e' di 50 centesimi all'ora (costo massimo giornaliero di 4 euro). La domenica sosta libera, e non si paghera' nemmeno per fermate brevi di venti minuti massimo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -