Ravenna: i bambini realizzano sportine per la spesa

Ravenna: i bambini realizzano sportine per la spesa

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei rifiuti (21-29 novembre 2009) - evento chiave per promuovere azioni sostenibili volte alla prevenzione dei rifiuti e a porre in evidenza l'impatto dei nostri consumi sull'ambiente e sui cambiamenti climatici - domani, 24 novembre, nella «Stanza dei Giochi del Centro Commerciale ESP, si darà avvio al laboratorio

 

"L'atelier delle borse ecologiche: la creatività dei bambini a sostegno dell'ambiente".

Le attività del progetto prevedono il coinvolgimento dei bambini che quotidianamente insieme ai loro genitori affollano il Centro Commerciale ESP di Ravenna e usufruiscono di uno spazio a loro appositamente dedicato.

L'attività laboratoriale prevista, oltre ad una sensibilizzazione e informativa sul tema della riduzione dei rifiuti, prevede l'impegno manuale e creativo dei bambini per realizzare originali borse alternative per la spesa.

 

La creatività dei bambini potrà così veicolare in maniera divertente e originale la consapevolezza di quanto sia importante per il nostro ambiente la scelta di sostituire le sportine di plastica con uno stopper riutilizzabile e pertanto che non costituisce rifiuto.

L'innovazione del progetto sta nella originalità che metteranno in campo i bambini, che rappresentano sicuramente la parte più sensibile e determinata della popolazione quando si tratta di sostenere e agire su temi legati all'ambiente e al suo futuro.

 

Le borse ideate e create dai bambini potranno essere utilizzate dai loro genitori per rilanciare l'importante messaggio: Noi non usiamo più le sportine di plastica!

Il progetto si concluderà a giugno 2010 e vedrà i bambini protagonisti di giornate laboratoriali a cadenza quindicinale.

I tre laboratori del 2009 (martedì 8 e 22 dicembre 2009) occuperanno all'incirca 45 bambini (15 per ogni laboratorio).

 

Da gennaio a giugno 2010 verranno realizzati almeno 2 laboratori mensili (le cui date verranno comunicate a fine anno)  per un totale di 180 bambini.

L'ideazione del progetto, che rientra nella più ampio percorso alla cittadinanza ideato e organizzato dall'Associazione Creativamente «Io Bimbo, cittadino del Mondo», è stata curata dall'Ufficio Educazione Ambientale e Agenda 21 locale (Assessorato Ambiente e Sicurezza) del Comune di Ravenna.

Al progetto collaborano il Centro Commerciale ESP e Coop Adriatica SCARL.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -