Ravenna, i non vedenti alla scoperta della pineta di San Vitale

Ravenna, i non vedenti alla scoperta della pineta di San Vitale

Ravenna, i non vedenti alla scoperta della pineta di San Vitale

RAVENNA - Scoprire la bellezza della pineta di San Vitale utilizzando i sensi diversi dalla vista è l'opportunità che sarà offerta sabato a quindici non vedenti. Il gruppo parteciperà alla ormai consueta visita guidata organizzata in occasione della Giornata nazionale del braille (21 febbraio) dall'assessorato alle Pari opportunità del Comune insieme con il Corpo forestale dello Stato, in collaborazione con le associazioni Unione italiana ciechi e Ciechi apostolici di Ravenna.

 

L'iniziativa, alla quale interverranno anche l'assessore alle Pari opportunità Giovanna Piaia e il comandante della Forestale Gianpiero Andreatta, è resa peraltro possibile dalla disponibilità dell'associazione di volontariato Radio club Mistral, che organizzerà il trasporto e l'intrattenimento dei partecipanti alla Ca' Nova, dove sarà preparato il pranzo.

 

Con l'appuntamento di sabato si rinnova in generale l'impegno del Corpo forestale dello Stato a favore della promozione di percorsi braille nei parchi naturali del Comune e nel parco del Delta del Po. Il personale della Forestale offrirà il proprio contributo di conoscenze per far vivere ai partecipanti un'esperienza davvero particolare.

 

Si potrà infatti conoscere il bosco percependo attraverso il tatto le dimensioni dei tronchi degli alberi, le forme delle loro cortecce, le pigne e i pinoli, le ghiande, i fusti lianosi dell'edera, gli aghi pungenti dei pini o gli spini dei prugnoli o dei biancospini. Ma, oltre che con il tatto, la pineta può essere esplorata e conosciuta attraverso i suoni del vento che muove le chiome degli alberi e si infila nel sottobosco muovendo le foglie secche o attraverso i richiami e i versi degli animali suoi abitanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È forse un po' presto, in considerazione della stagione, approfondire la conoscenza della pineta attraverso l'olfatto ed il gusto; ma tra non molto lo si potrà fare, poiché anche i fiori della pineta nei mesi primaverili e i frutti nel periodo tardo estivo ed autunnale consentono di apprezzare l'importanza di questo patrimonio verde di inestimabile valore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -