Ravenna, i nudisti ci riprovano: "Naturismo per i turisti russi"

Ravenna, i nudisti ci riprovano: "Naturismo per i turisti russi"

Ravenna, i nudisti ci riprovano: "Naturismo per i turisti russi"

RAVENNA - Valorizzare Lido di Dante come spiaggia nudista, in quanto attrattiva per il turismo della Russia. E' la richiesta di Fidenzio Laghi, presidente dell'Associazione naturisti dell'Emilia-Romagna (Aner): "Alcuni giorni fa la notizia dell'interesse dei tour operator russi l'offerta di vacanza di Jesolo, con la richiesta di utilizzare una spiaggia per nudisti, o naturisti essendo questa gradita dai loro clienti. Chiedo pubblicamente di attrarre questa corrente turistica".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alla nuova amministrazione comunale di Ravenna chiedo di aprire bene gli occhi (avendo Lido di Dante, da decenni, già un area frequentata dai naturisti che potrebbe essere allargata sino ad iniziare dal "Bagno Classe") ed agisca per attrarre questa corrente turistica che a breve porterà il maggior numero di turisti stranieri nel nostro paese . Aggiungo inoltre che i naturisti europei (esclusa l'ex URSS ) sono calcolati in oltre 20 milioni di adepti e che l'Italia li snobba da sempre rifiutando un grande interesse economico e manca di rispetto civile verso una minoranza. Chiedo, poi, alla nuova amministrazione comunale che dopo quattro anni di antinaturismo del sindaco si pensi concretamente alla nostra sicurezza ponendo, nell'area da noi frequentata a migliaia, un bagnino di salvataggio anche senza emanare ordinanze particolari".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -