Ravenna, i porti dell’Alto Adriatico si mettono in rete

Ravenna, i porti dell’Alto Adriatico si mettono in rete

Ravenna, i porti dell’Alto Adriatico si mettono in rete

RAVENNA - I porti dell'associazione Napa (North Adriatic Ports Association), Venezia Trieste Ravenna Capodistria (Slovenia) e Fiume (Croazia), hanno partecipato congiuntamente al bando di gara indetto dall'Unione Europea per il co-finanziamento di progetti di sviluppo delle reti Ten-T (Trans European Network) per le Autostrade del Mare. Il progetto ha preso il via venerdì presso lo scalo veneziano alla presenza dei presidenti dei porti Napa, del Cordinatore Europeo per le Autostrade del Mare Louis Valente de Oliveira e dei rappresentanti del Governo italiano, sloveno e croato.

 

L'Unione Europea ha valutato il progetto "ITS Adriatic multi-port gateway" molto rilevante ai fini del potenziamento delle infrastrutture portuali a servizio dei mercati europei, tanto da assegnare ai porti NAPA un finanziamento del progetto pari al 50% del valore complessivo. L'importo che gli scali riceveranno è di 1.442.500 euro e servirà per realizzare una piattaforma informatica comune (e-platform) che funga da anello di congiunzione, sia orizzontale - cioè tra i diversi sistemi di port community esistenti - sia verticale - cioè tra i sistemi lato mare e lato terra. L'obiettivo comune è quindi armonizzare e far dialogare i vari sistemi ITS di cui ciascun porto è dotato e permettere l'interscambio dei dati in tempo reale. La tecnologia aiuterà quindi a gestire l'interoperabilità degli scali e consentirà loro di essere in continuo contatto con gli specifici contesti locali.

 

I porti, una volta messi in rete saranno in grado di potenziare la cooperazione e offrire agli operatori dello shipping un servizio integrato di recepimento e inoltro delle merci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivo dell'Associazione NAPA infatti, è quello di collaborare assieme per sviluppare le inter-connessioni marittime, ferroviarie e stradali, agevolare l'arrivo di passeggeri croceristi, potenziare la sicurezza ambientale e i sistemi di Information Tecnology. La co-petizione (cooperazione e competizione) tra gli scali potrà avvenire anche grazie alla creazione di un prototipo di piattaforma informatica unica che gestisca i servizi dedicati ai mercati del Far East, dell'Europa Centrale e Centro-orientale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -