RAVENNA - I soldi delle multe a favore della sicurezza stradale

RAVENNA - I soldi delle multe a favore della sicurezza stradale

RAVENNA - La giunta ha deliberato lo stanziamento del cinquanta per cento delle risorse individuate dal bilancio 2008 alla voce “ammende ed oblazioni al codice della strada” (7.500.000 euro il totale) secondo i criteri prescritti dal codice stesso.


Al comma 4 dell’articolo 208 il codice recita infatti che metà dei proventi delle sanzioni deve essere destinata a ricerche e propaganda ai fini della sicurezza stradale, ad assistenza e previdenza del personale, ad assunzioni stagionali di personale da destinare alla Polizia municipale, alla redazione dei piani del traffico e del trasporto pubblico, al miglioramento della segnaletica e della circolazione, alla fornitura di mezzi tecnici necessari per i servizi di polizia stradale, alla realizzazione di interventi a favore della mobilità ciclabile nonché, in misura non inferiore al 10 per cento, a interventi per la sicurezza stradale, in particolare a tutela dei più deboli (pedoni, ciclisti, bambini, disabili).


Ecco come verranno utilizzati i 3.750.000 euro corrispondenti alla metà dei ricavi dalle sanzioni per violazioni del codice della strada: 1.906.639 euro per manutenzioni stradali e altre opere di miglioramento della viabilità, 918.361 euro per interventi di segnaletica stradale , 480.516 euro per una parte di tutti gli interventi di illuminazione pubblica previsti nel corso dell’anno, 72.500 euro per il noleggio di apparecchiature specifiche a servizio della Polizia municipale, 201.484 euro per parte delle spese derivanti dall’assunzione di personale stagionale, 170.500 euro per oneri previdenziali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi di manutenzione stradale andranno in particolare a favorire gli utenti deboli, mentre le opere di illuminazione contribuiranno a potenziare la sicurezza delle strade e i dipendenti della Polizia municipale continueranno, come hanno fatto finora, a svolgere attività di educazione stradale in tutte le scuole del territorio comunale.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -