Ravenna: il 2009 della Polizia Municipale, 12 arresti e 547 denunce

Ravenna: il 2009 della Polizia Municipale, 12 arresti e 547 denunce

Il comandante della Polizia Municipale Stefano Rossi

RAVENNA - Reso noto sabato mattina, in una conferenza stampa, i dati relativi all'attività 2009 della Polizia Municipale di Ravenna. Per quanto concerne i dati delle violazioni alle norme di circolazione, spiccano i 1041 superamenti dei limiti di velocità accertati sulle strade con un maggiore tasso di incidenti (la Statale Adriatica nei pressi dell'abitato di Fosso Ghiaia, via Bonifica, Via Cella, Via Destra Canale Molinetto Via Europa e Via Faentina.

 

Sono 215 i verbali staccati per velocità pericolose; 1262 quelli per divieti di sosta in spazi riservati ad invalidi; 400 per omesse revisioni a veicoli; 9 le contestazioni per mancato uso di casco alla guida di motociclo o ciclomotore; 303 per uso di telefono cellulare durante la guida; 409 per mancato uso od uso irregolare della cintura di sicurezza che hanno visto assai spesso coinvolti anche bambini trasportati a conferma che tutt'oggi la cultura della sicurezza deve ancora completarsi negli utenti della strada

 

Sempre sul fronte della sicurezza della circolazione sono state denunciate 118 persone per guida in stato di ebbrezza 10 per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Sono stati incrementati i posti di controllo fissi con etilometro e l'utilizzo di apparecchiature portatili (come per esempio il alcol blow) duranti i quali sono state identificate 1259 persone e controllati 1046 veicoli.

 

Sono 1191 gli incidenti stradali rilevati di cui 9 con esito mortale (avvenuti nelle vie Trieste, Stradone, Guiccioli, Bonifica, Sabbionara, Ravegnana, SS.16 località Piangipane, Capresa incrocio Milazzo e via Romea)  e 21 con prognosi riservata, Ben 17 le persone denunciate per fuga ed omissione di soccorso stradale mentre altre 20 si sono rese responsabili di fuga dopo aver provocato meri danni materiali a cose o mezzi e, degno di nota, è il fatto che nella totalità dei casi, i soggetti responsabili di fuga sono stati in seguito individuati e denunciati

 

Sono, inoltre, state individuate e denunciate: 54 persone per l'utilizzo di documenti falsi, tra patenti di guida, carte di circolazione e contrassegni RC Auto, 38 persone per guida senza aver mai conseguito la patente.

 

Sicurezza urbana: attività di prevenzione e repressione

Per quanto concerne le attività di Polizia Giudiziaria sono state arrestate 12 persone, di cui 7 per immigrazione clandestina, 2 per resistenza a pubblico ufficiale, una per inadempienza agli obblighi di sorveglianza speciale, una per rapina ed una per violenza sessuale a danno di minore, mentre gli autori di reato denunciati sono stati 547 con 48 fotosegnalamenti.

 

Per quanto concerne i soggetti denunciati si tratta di 159 per reati edilizi, 118 per guida in stato di ebbrezza, 54 per falsi documentali, 41 per immigrazione clandestina, 38 per guida senza patente, 16 per disturbo alla quiete pubblica, 10 per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, 9 per furto,  8 per omicidio colposo, 7 per ingiuria, 7 per invasione di terreni ed edifici, 6 per inottemperanza agli obblighi scolastici, 6 per resistenza a pubblico ufficiale e 6 per lesioni colpose.

 

Tutela dell'ambiente e del territorio

Numerosi gli interventi in campo edilizio, con l'individuazione e la denuncia  all'Autorità Giudiziaria di 133 casi di abusivismo edilizio. Sono, inoltre, stati controllati 31 cantieri per quanto concerne il rispetto delle norme sulla sicurezza del lavoro di cui ai D.Lvi 81/08 e 106/09 e nel 2010 continuerà la campagna di tali controlli intrapresa anche con il coinvolgimento di altre Amministrazioni Pubbliche. In campo ambientale sono state 21 le denuncie all'Autorità Giudiziaria su un totale di 242 controlli, tra cui anche quelli relativi ad abbandono di rifiuti, terreni incolti, animali custoditi in condizioni insalubri e, oltre alle denunce, sono state anche contestate 15 violazioni amministrative. Sul versante dei controlli atti ad arginare il proliferare della zanzara tigre sono stati effettuati 468 sopralluoghi che hanno portato anche alla emissione di 9 verbali per mancata profilassi.

 

Commercio e tutela del consumatore

In campo commerciale sono stati controllati 118 esercizi di varia tipologia e 318 sono stati invece i controlli espletati presso gli stabilimenti balneari. Per quanto concerne l'abusivismo commerciale gli interventi presso l'arenile o le aree cittadine sono stati 524 che hanno portato a 122 sequestri di merce varia per un valore presunto di varie migliaia di Euro e 21 Notizie di Reato oltre alla contestazione di 178 violazioni amministrative per violazioni a pubblicità, commercio e strutture ricettive.

 

L'attività di prossimità: la Vigilanza di Quartiere

Per quanto concerne l'attività della Polizia Municipale sul versante della vigilanza  di quartiere si evidenziano i numerosi presidi di vigilanza a beni pubblici, i controlli quotidiani sulla sicurezza nei parchi cittadini e la presenza costante presso aree del centro storico, oltre alla disponibilità di almeno una pattuglia al giorno, su ogni turno di servizio (07:30-01:00) per interventi dinamici e di emergenza a disposizione dei vari quartieri o frazioni del Comune. Numerosi veicoli abbandonati, sono stati rimossi nei vari interventi di contrasto al degrado urbano: 371 velocipedi e oltre 100 veicoli. Inoltre, 18 autoveicoli e 11 motocicli e ciclomotori, risultati oggetto di furto, sono stati individuati e restituiti ai legittimi proprietari. Diverse persone in stato di difficoltà o colte da malore sono state tempestivamente assistite sino all'arrivo dei soccorsi. Vari anche gli interventi per contenere liti ed alterchi e, in due occasioni, il personale della Polizia Municipale è intervenuto anche all'interno della Stazione Ferroviaria per sedare risse provocate da ubriachi.

 

Servizi alla cittadinanza

Per quanto concerne le verifiche degli addetti alle informazioni anagrafiche sono state evase 3444 pratiche anagrafiche, rilasciati 842 certificati di idoneità alloggio ed autenticate o consegnati 200 firme e documenti al domicilio di soggetti disabili impossibilitati a spostarsi. Sono stati espletati 103 Trattamenti Sanitari Obbligatori  ed 1 intervento di sgombero campo nomadi rispetto ai 22 dell'anno precedente indicativo del fatto che gli interventi tempestivi del 2008 hanno disincentivato l'arrivo di carovane nel territorio. Quotidiana è stata inoltre la presenza presso i plessi scolastici per assicurare le entrate ed uscite degli studenti così come sono sempre stati garantiti i servizi di viabilità durante le manifestazioni sportive o religiose, od i servizi di scorta per trasporti eccezionali, il tutto garantito dal funzionamento, sempre attivo per 24 ore al giorno durante tutto l'arco dell'anno, della Centrale Operativa che ha coordinato 8487 interventi su segnalazione telefonica.

 

Nel corso del 2009 sono state rilasciate n. 1081 autorizzazioni di occupazione del suolo pubblico, 852 ordinanze conseguenti alle occupazioni comportanti modifiche alla viabilità e n. 429 nulla osta per trasporti eccezionali. Si concluderà, entro il 2010, la progressiva sostituzione dei permessi per disabili con altri aventi standard di antifalsificazione più elevati; il software di gestione dei permessi è stato allineato e collegato con il database dell'anagrafe comunale; per tale ragione automaticamente avviene la segnalazione dell'avvenuto decesso della persona titolare di contrassegno per disabili e gli addetti all'ufficio PERMESSI / SIRIO possono procedere alla tempestiva revoca digitale del contrassegno stesso, avviando, in caso di improprio utilizzo da parte di persone non aventi diritto, l'automatica applicazione delle sanzioni previste dal Codice della Strada.

 

Nel corso dell'anno scolastico 2008-2009, personale della Polizia Municipale ha espletato 340 ore di educazione stradale e convivenza civile a partire dalle Scuole Materne fino alle classi terze degli Istituti di Scuola secondaria di primo grado. Nel corso dello stesso anno scolastico sono stati effettuati interventi sulla legalità in tutte le classi della scuola media "Ricci Muratori" ed alcune classi della scuola media "Montanari".

 

 

La capillarità e diffusione sul territorio ed il contatto diretto con la cittadinanza del personale della Polizia Municipale ha stimolato alcuni interventi volti alla tutela di diverse fasce della popolazione: prevenzione truffe: incontri con anziani presso centri sociali, comitati e circoscrizioni; distribuzione informativa ordinanza antivetro a Marina di Ravenna; tutela cittadino a contrasto dell'abusivismo commerciale; sicuramente al mare in collaborazione con il servizio sert.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -