RAVENNA - Il bilancio delle attività della Capitaneria di Porto nel secondo trimestre

RAVENNA - Il bilancio delle attività della Capitaneria di Porto nel secondo trimestre

RAVENNA – E' di 24 denunce il bilancio dei controlli effettuati dagli agenti della Capitaneria di Porto di Ravenna, in collaborazione con l'ufficio marittimo di Cervia, nel trimestre aprile-giugno. I militari hanno vigilato sulle regolari attività degli stabilimenti balneari, emettendo 4 sanzioni amministrative per un complessivo di 4mila euro. In totale sono stati sequestrati circa 2300 indumenti e somministrate multe per 41mila euro nell'ambito del commercio ambulante.

Sul fronte ittico sono stati sequestrati circa 390 chilogrammi di pietanze pescate in quantità superiori ai quantitativi previsti dalla legge o senza le prescritte certificazioni sanitarie. Oltre ai frutti di mare, i militari hanno sequestrato 17 reti da pesca ed emesso verbali per 15mila euro. Per quanto concerne la sicurezza in mare, sono state effettuate sei multe per un ammontare di 613 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -