Ravenna, il Comune: "Il Galletti-Abbiosi può diventare un albergo"

Ravenna, il Comune: "Il Galletti-Abbiosi può diventare un albergo"

Ravenna, il Comune: "Il Galletti-Abbiosi può diventare un albergo"

RAVENNA - Il Galletti-Abbiosi può ottenere il cambio di destinazione d'uso per diventare albergo. Lo sostiene, in un comunicato, il Comune di Ravenna: "In primo luogo occorre chiarire che non è vero, come invece affermato dal consigliere Ancisi, che la modifica sulla destinazione d'uso prevista dal RUE è avvenuta non su "richiesta del proprietario o del gestore, bensì per iniziativa della Giunta comunale, che lo ha inserito nel RUE proposto al consiglio comunale per l'adozione."

 

"Come si può facilmente riscontrare in data 10 luglio 2007 è stata presentata la richiesta da parte della Fondazione di Assistenza Riunite Galletti Abbiosi - Mons. Morelli - Pallavicini Baronio relativa a "Istanza affinché venga accolta nel RUE il mutamento di destinazione d'uso dell'immobile Ex - Orfanotrofio ‘Galletti-Abbiosi', sito in Ravenna via Roma n. 140, da immobile attualmente destinato ad ‘edilizia sociale', a immobile destinato a ‘struttura ricettiva-alberghiera'.".

 

"Conseguentemente a ciò, dando seguito alle previsioni del PSC in termini di obiettivi e finalità della Città storica (si ricorda che il PSC ammette anche l'incremento di volumi per garantire la possibilità di realizzare/adeguare strutture di interesse pubblico, tra cui gli alberghi), il RUE ha previsto uno specifico "obiettivo di località" riferito all'edificio Ex orfanotrofio Galletti Abbiosi che testualmente recita: "Complesso Galletti-Abbiosi: oltre all'attività ricettiva extralberghiera di ostello è ammessa l'attività ricettiva alberghiera ai sensi della vigente normativa regionale (LR 16/2004 e relative direttive di attuazione) nel rispetto delle prescrizioni e dei vincoli stabiliti nel provvedimento ministeriale di concessione dei finanziamenti giubilari e previo versamento degli oneri dovuti".

 

"Le valutazioni eseguite hanno infatti tenuto conto della documentazione di fonte Ministeriale già in possesso dell'amministrazione o trasmessa dalla proprietà dell'immobile, che indicava come "utilizzo post giubilare" una destinazione a "ricettività a basso costo, 1/2 stelle". Si precisa che nell'elenco delle opere finanziate risultano per altri immobili diversi tipi di destinazioni di tipo "ricettivo"quali ad esempio "per giovani e/o casa dello studente (come indicato per l'ostello per la gioventù "Dante" di Ravenna, o altre quali "in comunità religiose", "per disabili e categorie disagiate", "assistenza per anziani, case di riposo, ospizi"; per ciò stesso la dizione usata per i "Galletti Abbiosi" ("ricettività a basso costo, 1/2 stelle") non può ritenersi essere generica o in senso atecnico".

 

"In ogni caso, come prevede espressamente il RUE, "... nel rispetto delle prescrizioni e dei vincoli stabiliti nel provvedimento ministeriale di concessione dei finanziamenti giubilari...", nel caso di richiesta di utilizzo ricettivo alberghiero, il Comune verificherà la compatibilità del mutamento di destinazione, acquisendo il formale parere del Ministero competente che ha erogato il finanziamento del progetto e cui spetta la relativa vigilanza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -