Ravenna, il Consiglio provinciale approva Start: la nuova azienda pubblica dell'autotrasporto

Ravenna, il Consiglio provinciale approva Start: la nuova azienda pubblica dell'autotrasporto

Ravenna, il Consiglio provinciale approva Start: la nuova azienda pubblica dell'autotrasporto

RAVENNA - Il consiglio provinciale, su proposta dell'assessore ai trasporti Mirna Testi, ha approvato a maggioranza - contrari Forza Italia Pdl, astenuto UDC- l' avvio di Start Romagna S.p.a. la nuova azienda nata per gestire il servizio di trasporto pubblico locale nelle province romagnole. Start Romagna S.p.A. nasce dall'aggregazione delle società pubbliche di gestione del TPL che operano nei bacini provinciali: A.T.M. S.p.A. Ravenna, A.V.M. S.p.A. Forlì - Cesena e TRAM Servizi S.p.A. Rimini.

 

I soci di riferimento del capitale della nuova società sono le Province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini e i Comuni di Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini. L'assemblea dei soci per la sottoscrizione del nuovo capitale si terrà venerdì 30 luglio . Il nuovo gestore unico del TPL romagnolo in prospettiva consentirà, fra l'altro, di rendere più efficiente il servizio di mobilità locale, ottimizzare il parco autobus, introdurre nuovi sistemi di tariffe integrate, progettare nuovi servizi per i cittadini - utenti, rispondere meglio all'evoluzione delle normative legate alla qualità ambientale, alla responsabilità sociale ed alla sicurezza, possibili solo in realtà di grandi dimensioni.

 

Nel giugno del 2009 i sette enti pubblici territoriali di riferimento e le Società esercenti il servizio TPL nei tre bacini territoriali romagnoli avevano sottoscritto la Convenzione per l'aggregazione delle aziende pubbliche romagnole del Tpl che stabiliva il modello di Agenzia per la Mobilità, rappresentato dalla cosiddetta "Agenzia leggera", finalizzata alla progettazione e controllo della mobilità con remunerazione del gestore su base Net-cost, e quindi con trasferimento in capo a quest'ultimo della gestione commerciale (vendita titoli di viaggio e abbonamenti), precedentemente di competenza delle Agenzie.

 

Da settembre di quest'anno l'avvio del processo di fusione porterà ad un' unica società di gestione del TPL nelle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini. Entro il primo semestre del 2011 poi avverrà la scelta del socio industriale, attraverso aumento di capitale riservato.

 

I numeri di START Romagna S.p.A.

Fatturato consolidato da trasporto pubblico:

oltre77mln di euro nel 2009,di cui oltre 20mln per ricavi da traffico;

patrimonio netto complessivo superiore a 26 mln di euro;

Totale dei dipendenti: oltre novecento unità;

Automezzi utilizzati per il servizio di TPL:oltre settecento unità, di valore corrente superiore a 32 mln di euro.

Territorio complessivamente servito: le tre province romagnole (pari a circa 4.770km quadrati),per una popolazione residente superiore a1milione di persone;

km-vettura prodotti nel 2009: oltre 23,6 milioni

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -