Ravenna, il film 'Basta poco per cambiare' riceve il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ravenna, il film 'Basta poco per cambiare' riceve il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Alessandra Bagnara

RAVENNA - Il film "Basta poco per cambiare" diretto dal regista Gerardo Lamattina con sceneggiatura originale di Monica Vodarich, realizzato all'interno del Pronto Soccorso di Ravenna, ha ricevuto in questi giorni il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La comunicazione è stata accolta con soddisfazione dalle volontarie dell'associazione, dalla Presidente Alessandra Bagnara, e da tutti quanti hanno collaborato alla realizzazione del film.

 

La pellicola viene spesso utilizzata nella formazione dei medici e operatori sanitari dell'Ospedale di Ravenna. Prendendo spunto dal film "Sliding Doors", che tratta il tema del destino, è stata sviluppata  la storia di Elena, picchiata dal marito, che arriva al pronto soccorso senza avere intenzione di denunciare la violenza subita. Si troverà ad attraversare porte diverse e inevitabili diversi destini e saranno proprio gli operatori del Pronto Soccorso a determinarne il futuro attraverso la messa in campo o meno di metodologie a tutela della donna che le consenta di conoscere i servizi disponibili sul territorio.

 

Il titolo "Basta poco" nasce proprio dall'intenzione di enfatizzare il pensiero che anche piccoli accorgimenti e procedure possono, di fatto, cambiare sensibilmente il destino di una donna vittima di violenza che sentendosi accolta e sostenuta può trovare la forza di uscire dal circolo vizioso della violenza familiare che si alimenta con la paura e l'isolamento. "Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del cortometraggio" dichiara la Presidente di Linea Rosa Alessandra Bagnara  "nonché il Prefetto Bruno Corda per avere sostenuto il progetto dando parere favorevole alla concessione del Patrocinio e riconoscendone l'alto valore formativo per gli operatori sanitari. Valore emerso anche durante la formazione da me svolta alle Polizie Municipali della Regione Toscana dove l'utilizzo del film ha permesso di affrontare coma maggiore impatto l'argomento della violenza di genere e del tipo di intervento da attuare da parte di tutti i soggetti coinvolti nella relazione di aiuto e sostegno delle donne vittime di violenza".

 

Giovanna Piaia, Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Ravenna sottolinea che "questo video di alta valenza formativa offre come prima qualità la possibilità di vedere il problema della violenza alle donne con lo sguardo della vittima evitando una disposizione frontale che non può osservare e capire quanto c'è di prima, quanto può avvenire dopo. Aiuta a capire il contesto dei segni avendo l'avvertenza di sostenere, proteggere senza giudicare frettolosamente o voler indirizzare scelte che hanno bisogno di tempo per capire, tempo per pensare.Il filmato merita il riconoscimento di essere un ottimo strumento formativo perchè raccoglie l'esperienza quasi ventennale di un centro antiviolenza. Esperienza che può insegnare agli operatori sanitari e alle forze dell'ordine come avere la competenza del ruolo, mantenendo lo sguardo responsabile e attento a cogliere la paura, l'incertezza, il complesso stato emotivo della donna violata."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -