Ravenna, il padre non risponde al telefono. Trovato morto in casa

Ravenna, il padre non risponde al telefono. Trovato morto in casa

Foto di repertorio-487

RAVENNA - Il padre non rispondeva al telefono e per questo motivo ha contattato la Polizia Municipale, manifestando tutta la sua preoccupazione. Purtroppo i timori si sono rilevati fondati. L'uomo è stato trovato senza vita all'interno della sua abitazione, in via Campanelle, a Casalborsetti. L'allarme è stato lanciato martedì mattina, poco dopo le 10.30, quando il figlio della vittima, residente a Modena, ha riferito alla Municipale di non aver più notizie del genitore.

 

Una pattuglia della Vigilanza di Quartiere - Ufficio Mare della Polizia Municipale si è subito recata sul posto. Gli agenti hanno suonato ripetutamente al campanello, senza ottenere risposte. Alcuni vicini di casa hanno spiegato ai vigili che da due giorni non vedevano l'uomo portare a passeggio il cane. A quel punto si è richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco per poter entrare in casa, in quanto tutti gli accessi erano chiusi dall'interno.

 

Una volta entrati nell'abitazione, è stato scoperto il corpo dell'uomo sul pavimento. I sanitari del ‘118' non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Gli arredi dell'abitazione erano in ordine e la televisione accesa. Subito è stato avvisato il Magistrato di Turno, il quale ha disposto che il corpo venisse trasportato al locale obitorio.

 

Tramite i colleghi del Comando di Modena, la Municipale ha avvisato il figlio della vittima della triste notizie, invitandolo a raggiungere l'abitazione del padre per la consegna della stessa. Nel frattempo i vigili hanno provveduto anche a far intervenire il Canile Municipale a cui è stato consegnato il cane per le cure del caso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -