Ravenna, il raduno di auto storiche per rimpiazzare la Mille Miglia "traditrice"

Ravenna, il raduno di auto storiche per rimpiazzare la Mille Miglia "traditrice"

Ravenna, il raduno di auto storiche per rimpiazzare la Mille Miglia "traditrice"

RAVENNA - E' fissato per sabato l'appuntamento con la seconda edizione del raduno di auto storiche "La storia non si cancella", organizzato dagli appassionati ravennati e ferraresi in ricordo della Mille Miglia, che da due anni "tradisce" la città estense e quella bizantina. Sono quaranta gli equipaggi partecipanti, che partiranno alle 9 dal piazzale della concessionaria Par Toyota di Fornace Zarattini, si recheranno a Ferrara in piazza Castello.

 

I concorrenti ripartiranno per Ravenna e attorno alle 16 sosteranno in piazza del Popolo, provenendo da via di Roma, e successivamente concluderanno il raduno al ristorante Ca' Erbosa di Riccio a Bastia. Gli equipaggi saranno formati da auto storiche tra le più importanti di tutta la Romagna - Fiat 8V, 1100 TV, Giulietta Sprint, Ferrari Vignale, Ferrari 250 Zagato, Alfa Romeo, Bugatti e tante altre - e dai più noti appassionati ravennati e ferraresi, come Nazario Bacchi, Pietro e Marco Faggioli, Flavio Mingozzi, Carlo Mazzini e gli aderenti al club Officine Ferraresi.

 

"Ringrazio i sostenitori che ci aiutano ad affrontare le principali spese della manifestazione - afferma il presidente del comitato ‘La storia non si cancella' Giannantonio Mingozzi, che parteciperà al raduno - in particolare la Banca Popolare, la concessionaria Toyota, Dradi Car, la casa vinicola Renzo Montanari, il ristorante Ca' Erbosa di Riccio e Flavio Mingozzi, coordinatore del percorso e sponsor.

 

Sarà una bellissima giornata all'insegna delle tradizioni automobilistiche ravennati. Nostro obiettivo, probabile per il prossimo anno, è ottenere finalmente il passaggio della Mille Miglia nelle nostre due città. Ferrara e in particolare Ravenna (primo controllo cronometrico) hanno tutti i diritti per un ritorno al percorso originario della storica corsa automobilistica. Grazie anche alla Ferrara Ravenna la sensibilità si è mantenuta alta e i risultati sembrano convalidare gli sforzi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -