Ravenna, il sindaco promuove l'acqua del rubinetto

Ravenna, il sindaco promuove l'acqua del rubinetto

RAVENNA - Nuova tappa della campagna "Peccato non berla! La buona acqua di casa tua", lanciata nei giorni scorsi per promuovere il consumo dell'acqua di rubinetto, dai sindaci di Ravenna Fabrizio Matteucci e di Lugo Raffaele Cortesi, in collaborazione con il Gruppo Hera, gestore del servizio idrico integrato, e Romagna Acque, gestore delle fonti di produzione dell'acqua potabile distribuita nel ravennate e nel lughese.

 

Nella mattinata di mercoledì, 5 maggio, appuntamento al mercato di via Sighinolfi (angolo via dei Bersaglieri), dove un mezzo di Romagna Acque distribuirà la buona acqua delle nostre fonti e tecnici Hera illustreranno le caratteristiche della buona acqua da bere.

 

Il sindaco Fabrizio Matteucci sarà presente con un gruppo di corsisti di Engim e, alle 12, incontrerà i cittadini anche nel piazzale antistante la chiesa di San Domenico, in via Cavour. In entrambi i punti informativi sarà distribuita una brochure sul sistema idrico integrato territoriale e sui dati relativi alla qualità dell'acqua dei nostri rubinetti; e ai cittadini che porteranno almeno cinque bottiglie di acqua minerale in Pet sarà consegnata una borraccia. Le borracce rimaste a disposizione saranno donate alle scuole, sempre dietro un corrispettivo di bottiglie di plastica.

 

Una iniziativa analoga si svolgerà, sempre nella mattinata del 5 maggio, a Lugo sotto il loggiato del Pavaglione.

 

"L'acqua del rubinetto - si legge in una nota del Comune - è buona, garantita, controllata ed economica. Berla consente di risparmiare - costa duecento volte meno di quella minerale - e fa bene all'ambiente: basti pensare alle tonnellate di bottiglie di plastica che finiscono in discarica e al fatto che bere un litro d'acqua del rubinetto in sostituzione di quella in bottiglia equivale ad evitare di percorrere quasi due chilometri in auto. Non berla è davvero un peccato. Per questo è stata promossa la campagna denominata appunto "Peccato non berla! La buona acqua di casa tua", che rappresenta una prima concreta attuazione degli impegni assunti dai sindaci di Ravenna e Lugo il 22 marzo con la sottoscrizione, insieme ad altri 223 Comuni, del manifesto "Oggi cambiamo il corso dell'acqua", organizzata dal Gruppo Hera."

 

Oltre all'appuntamento di dopo domani la campagna prevede: un'ampia azione promozionale che ha preso avvio il 26 aprile, tramite manifesti, locandine e materiale divulgativo con i quali i sindaci Matteucci e Cortesi si rivolgono ai cittadini dei rispettivi comuni per sollecitarli ad utilizzare l'acqua di rubinetto. Prevista anche la spedizione ai capifamiglia di un opuscolo informativo sulla bontà e la qualità dell'acqua di casa nostra e con indicazioni strettamente connesse alla realtà del territorio la realizzazione di una apposita vetrofania da esporre in tutti i luoghi e locali che utilizzeranno acqua di rubinetto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -