RAVENNA - Il Teatro delle Albe riporta "Sterminio" al Rasi

RAVENNA - Il Teatro delle Albe riporta "Sterminio" al Rasi

RAVENNA - Il Teatro delle Albe torna al Rasi di Ravenna, che è anche la sua sede ed il suo fulcro di sviluppo. Lo spettacolo “Sterminio” andrà in scena da questa sera alle 21.30 fino a giovedì 21 giugno.

La pièce, per la regia di Marco Martinelli, è un allestimento molto particolare di Sterminio di Werner Schwab, autore austriaco scomparso nel 1994 a soli trentacinque anni, che scrive in forma di “commedia radicale” un’ora di follia condominiale chiusa da un massacro al veleno, in cui l´anziana signora Cazzafuoco stermina i suoi condòmini. Si incontrano così un giovane pittore storpio tiranneggiato dalla madre, una famiglia piccolo-borghese e una vedova spietata che vuol festeggiare il suo compleanno con l’avvelenamento generale: una vecchia anacronistica, ipocondriaca e alcolizzata, depositaria della lucidità e insieme della brutalità dell’esistenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In scena gli attori cardine del Teatro delle Albe, fra i quali Ermanna Montanari (Premio Ubu 2000 come miglior attrice) e Luigi Dadina (noto per lo studio della tradizione romagnola di narrazione).

Informazioni: 0544 36239


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -