Ravenna, il vice-presidente Casadio: "Porto è il fulcro del corridoio col Baltico"

Ravenna, il vice-presidente Casadio: "Porto è il fulcro del corridoio col Baltico"

Ravenna e l'Emilia Romagna come grande piattaforma logistica europea al servizio delle aziende del territorio per accrescerne la competitività sui mercati internazionali. Al centro di questa piattaforma logistica c'è il porto di Ravenna. E' questo lo scenario che viene a delinearsi con la nuova  direttiva dell'Unione Europea per lo sviluppo del trasporto ferroviario delle merci.


Per la prima volta  tra i nove Corridoi  sui quali l'Europa punta per rendere competitivo il trasporto delle merci sulla rete ferroviaria  europea rientra il Corridoio Adriatico - Baltico  che ha come terminali finali Bologna ed il porto di Ravenna. Da  tempo Regione Emilia-Romagna, Provincia, Autorità Portuale, parlamentari europei stanno lavorando a questo obiettivo. In questo contesto ha svolto un ruolo di primo piano l'Associazione dei Porti del Nord Adriatico (Napa), della quale fanno parte -oltre a Ravenna - anche  i porti di Venezia, Trieste e Capodistria.


Lo sviluppo dei collegamenti ferrovieri è per noi strategico sia in chiave di competitività logistica e di tutela ambientale. Ora dobbiamo lavorare affinchè il Corridoio Adriatico Baltico venga inserito all'interno del disegno delle nuove reti TEN europee che verrà discusso il prossimo anno.

 

Vice Presidente della Provincia di Ravenna

Claudio Casadio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -