Ravenna, il Vicesindaco al presidio di protesta promosso dall�Anci davanti al Senato

Ravenna, il Vicesindaco al presidio di protesta promosso dall’Anci davanti al Senato

RAVENNA - Il  Vice Sindaco Giannantonio Mingozzi rappresenterà il Comune di Ravenna al presidio  promosso  dall'Anci che si svolgerà domani, 23 giugno, a Roma davanti al Senato per chiedere una manovra finanziaria più equa e sostenibile. 

 

Domani  infatti la Commissione Bilancio del Senato avvierà la discussione sulla conversione in legge del decreto legge.

 

 "Questa manovra è insostenibile",  affermano  il Sindaco Fabrizio Matteucci e il Vice Sindaco Giannantonio Mingozzi.  "E' una manovra che colpisce a caso, senza tenere conto dei Comuni amministrati bene e di quelli amministrati peggio, e che quindi penalizza i Comuni virtuosi come quello di Ravenna. E' una manovra recessiva che impedisce di effettuare investimenti e di pagare gli investimenti già fatti anche se sono state accantonate le risorse necessarie. E' una manovra che impedisce ai Comuni di fare il loro mestiere: occuparsi dei servizi per i cittadini, effettuare  interventi di manutenzione della città e delle sue infrastrutture, a partire dalle strade. I Comuni insomma non si sono mai trovati in una situazione peggiore. Abbiamo aderito con convinzione alla manifestazione di protesta dell'Anci: se la manovra finanziaria non sarà profondamente modificata, saremo costretti a tagliare drasticamente servizi fondamentali per la comunità  e la diminuzione del peso dei Comuni nei territori avrà conseguenze pesanti sulla crescita dell'Italia già provata dalla  pesante crisi economica". 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -