Ravenna, il vicesindaco incontra le cento guide del 'Fai'

Ravenna, il vicesindaco incontra le cento guide del 'Fai'

RAVENNA -  Oggi pomeriggio cento studenti dei licei classico Dante Alighieri, scientifico Oriani, artistico Nervi, degli istituti per geometri Morigia, commerciale Ginanni, Iti Baldini, agrario Perdisa, professionale Olivetti e della scuola media Damiano Novello hanno incontrato in municipio il vicesindaco Giannantonio Mingozzi per preparare le "Giornate Fai di primavera" di sabato e domenica prossimi.

 

In quelle due giornate i giovani "ciceroni" accompagneranno in visita i turisti che da tutta Italia hanno deciso di rispondere all'appello del Fai che ha indicato come "luoghi del cuore italiani" la fattoria Guiccioli di Mandriole, il capanno Garibaldi e il Museo del Risorgimento.

Mingozzi ha illustrato anche la storia patriottica ravennate, di cui sono testimonianza alcuni luoghi cittadini come piazza Garibaldi, via Diaz, piazza Anita Garibaldi, viale Farini, via Mazzini e via Cavour, nonché statue e cimeli dislocati in varie parti del territorio.

 

"Vi ringrazio - ha detto Mingozzi ai cento studenti - per il vostro impegno e per la dedizione ai valori risorgimentali, che costituiscono per noi la massima soddisfazione delle celebrazioni organizzate per il 150°. Ravenna può contare su giovani testimoni di una passione storica che dovrà essere coltivata anche dopo le celebrazioni".

Ai capigruppo delle guide è stata consegnata la pettorina rossa con l'effige di Garibaldi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -