Ravenna, impresa Idem. Il sindaco: "Un argento che vale oro"

Ravenna, impresa Idem. Il sindaco: "Un argento che vale oro"

RAVENNA - "Quei  quattro millesimi non tolgono nulla all'impresa storica di Sefi Idem: la sua è una medaglia d'argento che vale oro. L'inno di Mameli? Lo suoneremo a Ravenna quando festeggeremo Sefi e tutti gli atleti della nostra città che hanno partecipato alle olimpiadi di Pechino".

 

Così il Sindaco Fabrizio Matteucci commenta la gara entusiasmante di Sefi Idem.  Solo quattro millesimi hanno infatti separato l'atleta ravennate dalla medaglia d'oro nel K1 500.

 

"Nelle prossime ore - prosegue Matteucci - mi sentirò al telefono con Sefi e con lei concorderò la data e il luogo dove faremo festa con tutti i ravennati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -